Processo Eternit, verità e giustizia per le morti da amianto. Presso il Tribunale di Torino si è aperto il processo contro i vertici della multinazionale Eternit.


Prendi il volantino da distribuire predisposto per la stampa .zip

 Processo Eternit, verità e giustizia per le morti da amianto
Il mattino del 10 dicembre manifestazione davanti al Tribunale di Torino in occasione dell’apertura del processo contro i vertici della multinazionale Eternit.
 “Pensavamo di vivere in uno stato dove la pena di morte fosse bandita, ma evidentemente non è così”
è il commento di Giovanni Cippo, segretario nazionale dell’ALLCA (chimici e affini) della CUB.
 
“I condannati a morte da mesotelioma sono l’esempio che questa specifica pena di morte in nome del profitto esiste ancora. Molti operai e cittadini sono già stati uccisi a causa della loro esposizione all’amianto e, stante i lunghi tempi di latenza prima che il cancro (mesotelioma pleurico e il carcinoma polmonare, ndr) si manifesti clinicamente, purtroppo, altri subiranno la stessa tragica sorte: l’amianto non perdona e non invecchia, anzi, più è vecchio e logoro e più uccide”.
 “Chi per anni ha esposto consapevolmente i lavoratori e le lavoratrici, e anche le altre persone, alle fibre di amianto senza informarli dei rischi cui erano esposti e sul come prevenire gli stessi, è colpevole di omicidio” è il ragionevole verdetto del sindacalista.
 L’ALLCA chiede che i responsabili siano perseguiti penalmente per i reati commessi, e che questo sia da monito per chi ancor oggi antepone gli interessi economici alla salute e alla vita delle persone.
 “Per questo invitiamo i lavoratori, le lavoratrici, gli studenti e la cittadinanza, a partecipare alla manifestazione che si terrà a Torino il 10 dicembre ore 9 in Corso Vittorio Emanuele, 130, davanti al Tribunale di Torino in occasione dell’apertura del processo contro i vertici della multinazionale Eternit, una vera e propria fabbrica di morte” suggerisce Cippo “e di partecipare anche alle udienze dello stesso processo, anche come richiesta di giustizia per le vittime, e i loro famigliari, di questa fibra”.

Milano, 04 dicembre 2009.

ALLCA-CUB
V.le Lombardia, 20 - 20131 Milano
Tel. 02 70631804 - Fax 02 70602409

 *********************************************

L'ALLCA-Cub si è costituita parte civile al processo di Torino contro la Eternit

 **********************************************

 

 

 

 

FaceBook