Nona edizione della Mayday 2009 milanese -  In 120.000 assediano il Castello - Oltre che a Milano, Roma e Palermo, in tutta Europa precari e migranti festeggiano un appuntamento di gioia e di rabbia.  GUARDA le FOTOGRAFIE nella SEZIONE FOTO   GUARDA IL FILM DELLA MAYDAY a MILANO nella sezione "VIDEO"

 

Prendi il comunicato pronto per la stampa .zip

GUARDA LE FOTOGRAFIE NELLA SEZIONE FOTO del SITO

VIDEO della EUROMAYDAY-2009  - 1° maggio a MILANO

Cosa è la MAYDAY intervista a Walter Montagnoli sulla EUROMAYDAY-2009

COMUNICATO STAMPA

La nona edizione della MayDay, che ha portato nelle strade e nelle piazze d'Italia e d'Europa migliaia di lavoratori, precari e non, di studenti, di giovani, di disoccupati, di associazioni, di realtà della societàà civile e del sindacalismo di base, quest’anno è stato un autentico trionfo.
Oltre alle troupe televisive nazionali, RAI in testa, si è vista anche la presenza di emittenti straniere, tra le quali quella della televisione giapponese.
“Questo nono appuntamento ha visto un numero di partecipanti oltre ogni ottimistica previsione.” assicura Walter Montagnoli della Confederazione Unitaria di Base. “A Milano parliamo di 120mila persone, a cui aggiungiamo anche una quarantina di mezzi pesanti, che ha attraversato la città. Il massimo raggiunto rispetto alle passate edizioni”.
Per intenderci, quando la testa del corteo milanese è arrivata in largo Cairoli, a conclusione del giro, la coda era ancora agli inizi di via Torino.
“Un momento di festa ma anche uno spunto di riflessione sui diritti dei lavoratori, precari e non.” Continua Montagnoli. “E un altro punto di un percorso che continuerà nei prossimi mesi con altrettanti eventi, conferenze, e momenti approfondimento.”


Milano 1 maggio 2009

CUB Confederazione Unitaria di Base

- Sede Nazionale: Milano Viale Lombardia 20 
- tel.02 70631804 fax. 02 70602409
- e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- www.cub.it



******************************************************************



******************************************************************

 

 

FaceBook