COMUNICATO STAMPA
Contratto Nazionale di Lavoro Metalmeccanici
Biennio economico  2005/2006
LA CUB DICE NO ALLE SCELTE DISASTROSE DEI SINDACATI CONCERTATIVI

La CUB dice no alle scelte disastrose operate dai sindacati concertativi: sono scelte disastrose per la tutela del potere di acquisto, dei salari e degli stipendi. Flmuniti-CUB ritiene indispensabile assumere come obiettivo dei prossimi anni il conseguimento di salari Europei attraverso lo spostamento su salari e stipendi dei lavoratori di parte degli enormi profitti realizzati dalle imprese. Quando facciamo la spesa paghiamo in euro mentre le nostre buste paga sono ancora in lire. Le retribuzioni dei metalmeccanici tedeschi sono di 1.000 euro in più al mese. Il rinnovo del biennio economico deve essere una prima tappa verso la parificazione dei salari a livello europeo. La CUB chiede cambiamenti anche in materia di democrazia sindacale. Da una parte Federmeccanica vuole scegliere i sindacati con cui trattare, dall’altra i lavoratori continuano a subire le proposte di queste organizzazioni. Flmuniti-Cub con le sue proposte svincolate dalle compatibilità concertative rappresenta una valida alternativa.   
FLMUNITI-CUB CHIEDE PER IL RINNOVO DEL BIENNIO:
IN TEMA DI SALARI, CONTRIBUTI, TFR E INDENNITA’

-Un aumento salariale di 250 euro lordi mensili (150 euro mensili netti) come tappa verso il salario europeo e per un recupero parziale del potere di acquisto dei salari
-L’introduzione di un meccanismo di indicizzazione automatica della retribuzione all’andamento dell’inflazione su un paniere costruito sui consumi dei lavoratori.
-Il contributo erogato dalle aziende a chi aderisce ai fondi pensione deve essere corrisposto a tutti i lavoratori indipendentemente dall’adesione ai fondi pensione (1% pari a 25/30 euro mensili).
-Il tfr deve essere nella piena disponibilità dei lavoratori che lo possono utilizzare con un preavviso di 60 giorni
-Tutta la retribuzione compresa quella decentrata deve essere sottoposta a contribuzione Inps. Non utile ai fini pensionistici. Si perde sulla pensione fino al 10%
-Impegno di Federmeccanica a sostenere nei confronti del governo il pagamento ai lavoratori in Cig o mobilità  di una indennità pari all’ 80% della retribuzione.
IN TEMA DI DEMOCRAZIA

-La partecipazione alla trattative di tutte le organizzazioni che presentano una proposta per il rinnovo del biennio, superando la discriminazione nei confronti del sindacato di base e la pretesa padronale di scegliersi il sindacato con cui trattare
-Di sottoporre alla valutazione assembleare dei lavoratori le varie ipotesi di rinnovo con elezione proporzionale della delegazione trattante. Voto vincolante in assemblea dei lavoratori sulla conclusione.
-La modifica del regolamento sulle elezioni delle Rsu stabilendo che tutti i delegati Rsu e Rls sono  eletti a suffragio universale con ripartizione proporzionale tra le liste che concorrono alle elezioni. Conferma della legge 300 per il diritto del singolo Rsu a convocare l’assemblea.
Le richieste sono state elaborate dalla Commissione nazionale e valutate negli attivi regionali e saranno sottoposte all’approvazione dell’Assemblea nazionale che si terrà entro fine mese
11 gennaio 2005
 

FaceBook