DECOLLA AZ FLY E … ATTERRA AZ SERVIZI  
Il management Alitalia annuncia lo spezzatino della Divisione Informatica AZ 
I lavoratori della DSR SCIOPERANO ALL’IMPROVVISO e MANIFESTANO  davanti al centro direzionale AZ  
Anche questa mattina i lavoratori del settore informatico dell’Alitalia (DSR) hanno scioperato in massa, con la C.U.B. TRASPORTI, dalle ore 11,00 alle ore 12,30 dando vita ad una manifestazione davanti al centro direzionale della Compagnia a Roma. 
Circa 300 dipendenti della divisione informatica AZ hanno partecipato alle mobilitazioni di oggi per protestare contro il trasferimento ad Az Servizi e contro la cessione a terzi delle attività del settore. 
In contemporanea alla manifestazione in sciopero, il management della compagnia ha convocato i responsabili e i quadri del settore informatico ai quali sembra che abbia preannunciato una imminente riorganizzazione della DSR, propedeutica alla cessione sul mercato delle attività, da suddividere addirittura in 5 tronconi. 
Come aveva preannunciato la C.U.B. TRASPORTI, il Piano Cimoli rivela il suo potenziale di distruzione e di licenziamenti che le 9 sigle hanno sostenuto e avallato con gli accordi sottoscritti da maggio 2004 fino a febbraio 2005. 
I lavoratori del settore informatico e la C.U.B. TRASPORTI richiedono il mantenimento della DSR in Alitalia e il ritiro del Piano di smembramento del settore: un disegno pericoloso e insostenibile anche dal punto di vista industriale. 
La C.U.,B. TRASPORTI si attiverà per chiedere l’apertura di una commissione di inchiesta parlamentare che indaghi sulla gestione degli appalti e delle consulenze esterne, responsabili di aver fatto impennare i costi di gestione della divisione informatica AZ, in realtà già ora estremamente competitiva e produttiva. 
Inoltre, i lavoratori della divisione informatica stanno decidendo le prossime iniziative da intraprendere, considerando anche l’indizione di uno sciopero ad oltranza. 
28 Aprile 2005                 

FaceBook