COMUNICATO STAMPA
Roma, 19/09/2005  
Sospesa l’iniziativa di sciopero del 21 settembre del settore autoferrotranvieri-internavigatori  
Il Coordinamento nazionale dei sindacati di base,
appreso che questa notte è stato sottoscritto un accordo dalla Associazione Datoriale ASSTRA e dalle altre OOSS di categoria sul trattamento  malattia,
pur esprimendo una prima valutazione negativa per l’esclusione da questo accordo di una parte significativa della categoria autoferrotranvieri dipendenti delle aziende private rappresentate dall’Associazione datoriale ANAV e lo stesso Coordinamento,
riservandosi una valutazione compiuta dopo aver analizzato nel dettaglio gli elementi dell’accordo, anche se le altre motivazioni alla base dello sciopero non sono venute meno, malattie professionali e lavori usuranti,
convinto che questo accordo sia stato sottoscritto per la pressione della mobilitazione e della iniziativa del coordinamento medesimo, a dimostrazione che gli scioperi promossi dal sindacalismo di base del settore autoferrotranviari non sono dettati da spirito di bandiera ma dalla volontà di dare soluzione concreta e positiva ai problemi,
con senso di responsabilità à al fine di dare modo ai lavoratori di valutare serenamente i contenuti dell’accordo
e con la volontà di non causare strumentalmente disagio all’utenza,
ritenendo che l’accordo sopraggiunto sia un fatto rilevante che va valutato serenamente  
comunica di aver sospeso l’iniziativa di sciopero del 21 settembre    
IL Coordinamento Nazionale dei sindacati di base
TESTO DELL'ACCORDO sulla MALATTIA siglato dall'ASSDTRA e Cgil-Cisl-Uil  (.zip . pdf)
 

FaceBook