S.L.A.I. cobas
Sindacato dei lavoratori autorganizzati  intercategoriale

•    Le lavoratrici delle pulizie dell’istituto superiore di Sesto Calende VA, in sciopero a oltranza.
•    Alla IMS (ex Emi) di Caronno Pertusella VA, lo slai-cobas primo sindacato.
Da lunedì 19-9-05, le 5 lavoratrici della coop Cesi Novara Service, che effettuano le pulizie presso l’istituto superiore Dalla Chiesa di Sesto Calende, sono in sciopero.
Queste lavoratrici, giustamente rivendicano di continuare la prestazione lavorativa nelle ore stabilite dal contratto di assunzione a part-ime.
Da settembre infatti, la Cesi Novara Service, ha comunicato l’illegittima riduzione delle ore settimanali, per tutte le lavoratrici (da 24-27 ore settimanali a 9 e 12 ore), in violazione delle lettere di assunzione.
La Cesi Novara Service, è ormai recidiva nell’applicare quello che vuole e non rispettare i contratti e le norme di legge. Da gennaio sta applicando, con perdite salariali per i lavoratori, un accordo sottoscritto da un'unica organizzazione sindacale, la confasal che non ha nessuna presenza tra le lavoratrici.  
    Ricordiamo che le normative per i lavoratori a part-ime prevede che la modifica dell’orario di lavoro settimanale debba essere accettato dai lavoratori e debba essere almeno di 14 ore settimanali.
    Oltre alla lotta verrà inoltre impugnata legalmente la decisione di Cesi Novara Service, di ridurre l’orario di lavoro e di violare le normative contrattuali.

Alla IMS di Caronno P. VA, si sono tenute le elezioni per le Rsu e le RLS.
Lo slai-cobas ha ottenuto la maggioranza dei voti 57,  contro 53 ottenuti da Cgil e Cisl insieme.
Nelle precedenti elezioni la sola Cgil aveva la maggioranza dei voti.
Con l’aberrante meccanismo elettorale si ha il risultato di due eletti per Cgil e Cisl ed un per lo Slai cobas nelle RSU (rappresentanze sindacali unitarie), mentre l’unico eletto RLS (rappresentante alla sicurezza) spetta allo Slai-cobas.
21-9-05                
SLAI-COBAS VARESE
Per info 335/203251

FaceBook