Convegno sul rinnovo ccnl igiene ambientale

Aversa (Ce), 15 dicembre 2021 – La Flaica Cub Campania si è da poco riunita per dare vita a un primo incontro per fare il punto sul rinnovo contrattuale collettivo del settore esponendo le forti criticità che permangono, in Campania come nelle altre Regioni.

Di recente è infatti stato siglato un rinnovo del contratto, per la prima volta scegliendo però di non procedere in un’unica soluzione bensì una parte alla volta.


In questo primo accordo è stato riconosciuta alla stragrande maggioranza dei lavoratori una tantum di poco meno di 300 euro, che verrà però versata in più tranche a partire dal prossimo gennaio, per la vacanza contrattuale degli ultimi due anni. Due anni, è bene ricordarlo, in cui i lavoratori di questo come di altri settori produttivi e dei servizi hanno lavorato in condizioni di particolare rischio, senza presidi di sorta seppur in periodo di pandemia.



Quelli che erano definiti “eroi”, hanno dovuto scioperare due volte per vedersi poi riconosciuto un aumento salariale di circa 10 euro mensili.

Il convegno di ieri è solo la prima di una serie di iniziative che la Cub intraprenderà per richiedere che i servizi erogati siano di qualità e soprattutto pubblici, anche per arginare le infiltrazioni della criminalità organizzata negli appalti in uno dei settori tra i più redditizi in tal senso.

FaceBook