Incidenti lavoro: CUB, chiudere imprese se responsabili morti

Montagnoli, sono omicidi bianchi per precariato e zero controlli

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - "Bisogna chiudere le imprese laddove abbiano responsabilità nelle morti dovute agli incidenti sul lavoro": lo chiede il segretario nazionale della Cub, Walter Montagnoli, dopo che oggi sono morti altri due lavoratori in Italia. "Continua la strage degli omicidi bianchi - afferma il sindacalista -. Il 2021 è tristemente l'anno record dei morti sul lavoro. Più aumenta la ripresa del Pil, più aumentano incidenti e lavoratori che perdono la vita. Sono omicidi dovuti al mancato mantenimento delle promesse del Governo: i controlli sono a zero, come appare evidente se non si vuole negare la realtà, e il precariato dilagante e i subappalti continuano a minare alla base le normative sulla sicurezza". "Ecco perché - conclude - chiediamo la chiusura delle aziende se inadempienti alle leggi ovviamente senza fare pagare i costi ai lavoratori. E riaprendole solo con un rigido sistema di applicazione delle norme sulla sicurezza e un altrettanto rigido sistema di controlli". (ANSA).

https://www.lanuovasardegna.it/italia-mondo/2021/11/23/news/incidenti-lavoro-cub-chiudere-imprese-se-responsabili-morti-1.40954081?__vfz=medium%3Dsharebar

http://a.msn.com/01/it-it/AAR32mh?ocid=sw

https://www.gazzettadiparma.it/italiamondo/2021/11/23/news/incidenti_lavoro_cub_chiudere_imprese_se_responsabili_morti-6832696/

https://corrierequotidiano.it/cronaca/incidenti-lavoro-cubchiudere-imprese-se-responsabili-morti/

 

FaceBook