Il 20 settembre scorso, per rispondere alle accuse dei sindaci della zona, Sea ha presentato una controproposta al tavolo regionale e si è detta disposta ad arrivare a quasi un dimezzamento del consumo di suolo previsto in origine per il Cargo.

Ma nello stesso momento in cui dichiarava in Regione la disponibilità ad una riduzione dell’incidenza del Cargo, Sea stava concedendo il trasferimento dei magazzini adibiti per Amazon dal Cargo al T2, trasferimento completato da pochi giorni.

Sempre i vertici Sea, ripetono in tutte le sedi che il terminal 2 di Malpensa non sarà riaperto al traffico passeggeri. ONDATA DI PRECARI. Attualmente, presso il magazzino Amazon gestito da Mle-Bcube, operano circa 130 lavoratori, quasi tutti con contratto a termine di 4 o 6 mesi, regolarmente rinnovato più volte.

Per poter fare questo, l’azienda con l’avvallo di tutte le altre OO.SS ha sottoscritto accordi che prevedono la stagionalità del settore e quindi la possibilità di contratti a termine, sapendo benissimo che il lavoro per Amazon non è stagionale e contemporaneamente firmando l’utilizzo della cassa integrazione per gli altri lavoratori di Mle-Bcube.

Questi lavoratori precari, sono assunti all’ultimo livello contrattuale pur utilizzando tutti i mezzi meccanici, non hanno una turnazione preventiva per potersi organizzare la vita privata, non hanno spogliatoio e sono continuamente minacciati su ogni questione lavorativa.

Il capannone noleggiato da Sea per Amazon è fatiscente, quando piove si bagnano lavoratori e merce. In questi giorni le altre OO.SS stanno trattando con MleBcube e su questi problemi nessuna richiesta.

La Cub Trasporti il 26/11 fa sciopero!

Nuova casa per i pacchi e gli aerei di Amazon a Malpensa.

Il magazzino da circa 7.000 mq al t2 di Malpensa che fino a un anno fa era occupato da Dhl Express ha trovato ora un nuovo inquilino che risponde al nome di Amazon. Dal gestore aeroportuale Sea bocche cucite ma le prima indiscrezioni su questo sono state pubblicate nei giorni scorsi dagli attenti osservatori del sito Aeroporti Lombardi.

Così come avvenuto finora alla cargo city, Amazon continua a essere assistito da Malpensa Logistica Europe (gruppo Bcube) per le attività di handling di magazzino al T2 così come in rampa. Attualmente i voli giornalieri operati per conto di Amazon (prevalentemente da Asl e Blue Bird con aeromobili B737) sono quasi una quindicina ma le previsioni parlano di incrementi attesi in linea con il trend di crescita di tutto il comparto.

Complessivamente i voli giornalieri cargo attualmente sono oltre i 130, oltre alle merci trasportate su voli passeggeri.

Cub Trasporti Linate Malpensa

http://www.cublinatemalpensa.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCARICA IL VOLANTINO CUB TRASPORTI Malpensa

FaceBook