Comunicato stampa ITA – ALITALIA IL DECRETO DELLA VERGOGNA APPRODA IN COMMISSIONE VIII AL SENATO PER POI ESSERE VOTATO ENTRO DOMANI IN AULA

IL SEN. GREGORIO DE FALCO ED IL SEN. SAVERIO DE BONIS, L’ON. STEFANO FASSINA, L’AVV. ANNA FALCONE E MAURIZIO ACERBO INSIEME AL PROF. UGO ARRIGO E AL SEGR. NAZ. DELLA CUB TRASPORTI – ANTONIO AMOROSO INDICONO UNA CONFERENZA STAMPA ALLE ORE 18,30 DEL 3 NOVEMBRE 2021 A PALAZZO MADAMA (SALA DEI CADUTI DI NASSIRYA)

L’art.7 del Decreto infrastrutture e Trasporti, detto Decreto della Vergogna, cancella le tutele occupazionali, salariali e normative nel passaggio delle attività da Alitalia Sai in A.S. ad ITA e stabilisce la conformità della norma stessa alle decisioni europee che restano, però, segretate:un vulnus pericolosissimo per la democrazia ed un attacco inaccettabile ai lavoratori. Un precedente minaccioso con cui si vanificano le “clausole sociali” e si ipotecano l’autorevolezza e la credibilità del legislatore italiano: sui lavoratori della ex-Compagnia di Bandiera si sperimenta l’azzeramento delle tutele nel mondo del lavoro e si annichilisce il Parlamento e le massime istituzioni democratiche del nostro Paese.

L’art.7 del Decreto Infrastrutture e Trasporti va modificato ed è importante che il Governo accetti le modifiche previste dagli emendamenti a quell’articolo del Sen. De Falco sul ripristino del rispetto dell’art. 2112 del cod. civ. e si appresti a ritornare alla Camera (ove irresponsabilmente sono stati respinti gli emendamenti dell’On. Fassina) cancellando i riferimenti contenuti nel Decreto della Vergogna al testo della UE che Deputati e Senatori non hanno potuto leggere: i tempi ci sono per apportare le necessarie modifiche, facendo ritornare alla Camera dei Deputati il Decreto Infrastrutture e Trasporti per approvarlo prima che scada il 9.11.2021.

CAFFÈ DELL’INDIGNAZIONE DEI LAVORATORI AZ DOMANI ALLE ORE 10,30 IN PIAZZA NAVONA

La Cub Trasporti ed AirCrewCommittee hanno richiesto invano alla Questura di Roma di autorizzare un Presidio dei lavoratori Alitalia per domani mattina, Giovedì 4.11.2021, nei pressi del Senato, per consentire ai lavoratori AZ di seguire i lavori dell’Aula: A QUESTO PUNTO, A FRONTE DELLA SOSPENSIONE, DI FATTO, DEL DIRITTO A MANIFESTARE, PROPONIAMO AI COLLEGHI AZ DI BERE TUTTI INSIEME UN “CAFFÈ” IN PIAZZA NAVONA DOMANI 4.11.2021 ALLE ORE 10,30. MENTRE MOLTI SENATORI E DEPUTATI ABDICANO ALLE LORO FUNZIONI PERMETTENDO AL GOVERNO DI BERSI IL FUTURO DI 8 MILA LAVORATORI:

I LAVORATORI ALITALIA BERRANNO IL CAFFÈ DELL’INDIGNAZIONE A PIAZZA NAVONA - GIOVEDÌ 4.11.2021 ALLE ORE 10,30

 

 

 

 

FaceBook