Da stamattina, i lavoratori aderenti alla Cub Trasporti, insieme ai portuali e al coordinamento resistenza di Genova, sono in presidio davanti all' azienda AMT di Genova. 

Non si ferma la mobilitazione - come già annunciata nei giorni scorsi - dei lavoratori e lavoratrici della Confederazione Unitaria di Base che vede anche la partecipazione della cittadinanza del capoluogo ligure. La protesta non si placa: "Nessuno deve rimanere fuori dal luogo di lavoro", chiede il delegato Cub Trasporti, Mauro Milani, continua - "abbiamo chiesto tamponi gratis per i lavoratori, ma l' azienda si è opposta a tale richiesta". Infine, aggiunge - " siamo contro le scelte governative, in primis: il Green Pass che è solo la foglia di "fico" che copre la grave crisi socioeconomica in cui riversa il paese. Dall' aumento delle bollette, dei carburanti, diritti oramai inesistenti sul lavoro, licenziamenti facili e disoccupazione!". 

Per questo motivo, è necessario coinvolgere tutte le classi sociali è il momento di essere uniti per far fronte a queste scelte che stanno impoverendo sempre di più la popolazione.

FaceBook