UNIONE INQUILINI, CONCLUSO IL CONGRESSO NAZIONALE DI CHIANCIANO: CONFERMATA LA LINEA POLITICA. APERTURA AI MOVIMENTI E ALLE ASSOCIAZIONI, COSTRUZIONE DI UNA COALIZIONE SOCIALE

Con oltre l’85% dei voti favorevoli, è stato eletto il nuovo gruppo dirigente dell’Unione Inquilini.

Segretario è stato confermato il compagno Walter De Cesaris, Presidente è stato eletto il compagno Gianni Belli, mentre la segreteria risulta così essere composta:

 

Matelda Simona Bottoni, Venezia

Laura Boy, Milano

Bruno Cattoli, Milano

Antonio Currò, Messina

Michelangelo Di Beo, Viareggio

Paolo Gangemi, Livorno

Guido Lanciano, Roma

Clelia Marano, Messina

Cesare Ottolini, Padova

Silvia Paoluzzi, Roma

Walter Petrucci, Roma

Piero Pierri, Firenze

Walter Rapattoni, Pescara 

Rita Rebecchi, Bergamo

Luca Scarselli, Pisa 

Presidente del collegio nazionale di garanzia è stato eletto il compagno Aurelio Ribac.

Risulta così essere confermata la linea di apertura, con l’obiettivo della costruzione di una vasta e articolata coalizione per il diritto all’abitare che coinvolga sindacati, associazioni, movimenti, comitati locali.

“Il nostro primo impegno di lotta sarà la giornata sfratti zero del 10 ottobre che quest’anno intrecceremo con la partecipazione allo sciopero generale dell’11 ottobre, indetto da tutto il sindacalismo di base, in tutte le piazze dove saranno organizzate le manifestazioni. Il no ai licenziamenti e il no agli sfratti sono per noi due facce della stessa medaglia.” Così, ha dichiarato il segretario nazionale dell’Unione Inquilini al termine dei lavori, aggiungendo: “E’ stato un congresso molto partecipato con delegazioni provenienti da tutta Italia, con circa 200 delegati accreditati, una crescita di oltre un terzo rispetto allo scorso congresso. E’ stato raggiunto un equilibrio che mantiene l’unità del sindacato e rende più forte e credibile la proposta della costruzione della coalizione sociale. Lavoreremo con ancora più impegno per proseguire la strada dell’innovazione e del ricambio generazionale. Un grande ringraziamento a Massimo Pasquini, che per oltre 5 anni e 11 mesi ha guidato l’Unione Inquilini e che ha perseguito una linea che ci ha consentito in questi anni una crescita politica e organizzativa fortissima e che intendiamo proseguire e sviluppare ulteriormente.”

FaceBook