CUB Trasporti - Malpensa - Ancora guerra sulle cooperative, bloccata Cargo City
A meno di un anno dall'ultima vertenza, si riaccende lo scontro. I Cobas: "Subentra un nuovo consorzio di cooperative, previsti 40 licenziamenti"


Ancora guerra sulle cooperative, bloccata Cargo City
A meno di un anno dall'ultima vertenza, si riaccende lo scontro. I Cobas: "Subentra un nuovo consorzio di cooperative, previsti 40 licenziamenti"


A distanza di un anno dalla vertenza che bloccò Cargo City, scatta un nuovo blocco dei lavoratori al settore merci dell'aeroporto : alle 14.15 il corteo convocato in mattinata dai sindacati ha bloccato la strada di accesso al "rotondone" ben noto agli operatori della logistica.

Bloccata anche la rotonda sulla superstrada 336. Il tutto fino alle 15.15, ora dello sblocco della strada (nella foto: la colonna si rimette in moto).
Cosa succede? La questione riguarda, come altre volte, il ruolo delle cooperative al servizio di MLE-Argol, uno dei principali operatori della logistica: la Cooperativa Incontro - che ha operato fino ad oggi - dovrebbe dismettere i contratti e nell'attività subentrerebbe una nuova societàà, il consorzio Logitec che si avvale poi del lavoro di altre due cooperative, Cristal Service e Med, in una catena di subappalti.  
«Stanotte hanno mandato una serie di messaggi sms convocando per un colloquio conoscitivo» dice Fabrizio Lombardo della Cub-Cobas, che fornisce anche una indicazione circa «un taglio di 40 lavoratori e la revisione dei contratti» programmate dall'azienda. «Questa mattina ci hanno chiamato per tranquillizzarci. Ma le cose stanno andando esattamente come l'anno scorso».

Attualmente i lavoratori presenti sono guidati da Cobas, Cgil, Cisl, Uil. Il blocco è stato tolto per iniziare le trattative, convocate dentro la sede di Cargo CitY.

Gallarate 7/06/2012

CUB Malpensa

 

 

FaceBook