Avvisiamo tutte le lavoratrici e i lavoratori delle aziende Italia Servizi Integrati, Coopservice e Team Service, in forza presso l’appalto all’azienda ospedaliera Gaetano Pini, che lo sciopero di domani, giovedì 10 dicembre, è sospeso.

 

 

L’ospedale ha nuovamente prorogato la delibera che stanzia i fondi necessari per evitare il taglio delle ore e dei salari.
Anche questa volta missione compiuta!




Comunicato Stampa

Gaetano Pini: Flaica-Uniti Cub dice no all’ulteriore taglio dell’orario di lavoro e di salario per i dipendenti di Coopservice, Italia Servizi Integrati e Team Service  e proclama uno sciopero per giovedì 10 dicembre
Riaffiora per i dipendenti di Coopservice, Italia Servizi Integrati e  Team Service, le cooperative che hanno in appalto il servizio di pulizia all’Ospedale Gaetano Pini di Milano, lo spettro della drastica riduzione dell’orario di lavoro e dei salari.
Si ripresenta quindi, in tutta la sua drammaticità,  la minaccia di  un’inaccettabile condizione lavorativa, conseguenza della dissennata politica della Spending Review, avviata nel 2013 dal Governo e dalla Regione Lombardia.
In sostanza, un  piano di contenimento dei costi che, all’origine, prevedeva una riduzione di più del 40% dell’orario di lavoro e quindi dei salari  e che, grazie alle mobilitazioni dei lavoratori ed al raggiungimento di un accordo con il Gaetano Pini, si è limitato  ad una contrazione delle prestazioni lavorative del 15%.
Ora la scadenza di questo accordo si avvicina e i rappresentanti dell’ospedale  milanese, in un incontro in Prefettura con le organizzazioni Sindacali, non sono stati in grado di dare garanzie in merito a un’ulteriore erogazione di fondi per evitare di tagliare orari di lavoro e stipendi.
“ È necessario, quindi, scongiurare il pericolo di ulteriori irresponsabili decisioni  che si tradurrebbero in inaccettabili  peggioramenti delle condizioni lavorative di questi dipendenti” -  dichiara Pietro Speciale, Segretario della Flaica-Uniti Cub di Milano.
A tal fine Flaica-Uniti Cub ha  indetto uno sciopero  per GIOVEDI’ 10 DICEMBRE, a partire dalle ore 7, con raggruppamento  all’entrata dell’ospedale in via Gaetano Pini, per chiedere alla dirigenza ospedaliera e alla Regione Lombardia una delibera che, oltre all’estensione dei fondi, ripristini le vecchie condizioni lavorative.
Non è accettabile che siano ancora una volta i lavoratori a pagare le conseguenze dagli errori commessi da burocrati scellerati che, con la loro gestione iniqua e disinvolta,  hanno sperperato denaro pubblico.
Milano, 9 dicembre 2015
 
Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini Uniti
Confederazione Unitaria di Base
20131 Milano - V.le Lombardia, 20 - Tel. 02/70631804 - 70634875 Fax 02/70602409
Facebook: Flaica – CUB
e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.flyca.org - www.cub.it

FaceBook