MANIFESTAZIONE CHE SI TERRA’ MARTEDI’ 25 NOVEMBRE ALLE ORE 15,00 A FIUMICINO SOTTO LA PALAZZINA RPU.

 

La vertenza dei lavoratori informatici di Alitalia prosegue per ribadire che l’esternalizzazione a terzi del CED è un progetto fallimentare sia dal punto di vista industriale perché compromette il controllo dei processi sia dal punto di vista della tutela dei posti di lavoro.
Pertanto deve essere respinto con urgenza e determinazione. E’ falso che sia tutto definito ed ineluttabile. Come è falso che il settore informatico AZ non possa sottrarsi ad un destino di liquidazione e di svendita!

I lavoratori richiedono con grande forza l’apertura di un confronto con i più alti livelli  aziendali per spiegare la loro contrarietà a tale progetto e le loro ragioni a sostegno del mantenimento nella Compagnia dell’intera divisione informatica, sollecitando anzi Alitalia-Etihad ad investire in modo adeguato su un settore strategico come l’IT.


La vertenza prevede il coinvolgimento delle Istituzioni per evitare operazioni di speculazione prive di spessore industriale e pericolose per i lavoratori del CED!

 

LA CUB Trasporti INVITA I LAVORATORI A PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE CHE SI TERRA’ MARTEDI’ 25 NOVEMBRE ALLE ORE 15,00 A FIUMICINO SOTTO LA PALAZZINA RPU.

 

Ricordiamo le altre iniziative in corso:

•    Stato di Agitazione dal 6.11.2014 al 3.12.2014;
•    Sciopero della Divisione Informatica 28.11.2014 (settori non operativi: intero turno – settori operativi: dalle ore 00,01 alle ore 7,00, dalle ore 10 alle ore 18; dalle ore 21 alle ore 23,59).

Non è il momento di rassegnarsi…è in ballo il futuro professionale ed occupazionale.

Roma 20.11.2014
CUB Trasporti

 

FaceBook