8 aprile 2021 Intervento in videoconf zoom   di Antonio Amoroso di Cub Trasporti al consiglio Comunale di Fiumicino (5 minuti)

articolo online Agronline del 8 aprile

Alitalia: oltre 300 lavoratori in presidio a Fiumicino Durante il Consiglio comunale straordinario su crisi Compagnia (ANSA) -

FIUMICINO, 08 APR - Oltre 300 lavoratori Alitalia, diversi in divisa ed in tuta da operai, sono in presidio nel pomeriggio davanti alla sede comunale di Fiumicino, in contemporanea con il quinto Consiglio straordinario di Fiumicino sulle crisi della Compagnia convocato negli ultimi anni, iniziato alle 15.10. Il Consiglio, amplificato all'esterno del Comune in modo da essere ascoltato da tutti i presenti, e' un confronto aperto alle parti sociali, ai lavoratori dell'azienda ed alla cittadinanza in cui si discutera' una "proposta alternativa al piano finora prospettato, garantendo occupazione e preparando il rilancio".


Al presidio ci sono le bandiere sindacali di tutte le rappresentanze, dai confederali, delle componenti di volo, ad Usb e Cub. Nutrito nella piazza Generale Alberto Dalla Chiesa il dispositivo di sicurezza con polizia, carabinieri e polizia
locale.

"Il governo non ha ancora deciso cosa "mollare" sul tavolo ed e' ancora sospeso nella trattativa che la Vestager sta conducendo al ribasso, ma giungono ogni giorno allarmanti notizie di ridimensionamento e di spezzatino dell'azienda.
Oramai sappiamo bene che la il confronto con la Commissione e' fortemente penalizzante per il futuro della compagnia: dagli slot di Linate, alla riduzione flotta, passando per tutta unalunga serie di paletti che sarebbero imposti, non ultimo quello della limitazione delle assunzioni", commenta la rappresentanza

La seduta integrale del Consiglio Comunale Fiumicino  con interventi 

FaceBook