“ALITALIA, UN PIANO PER LICENZIARE. 3 MLD DI EURO NON VANNO SPRECATI”. OGGI DALLE 18.00 L’INVITO DELLA CUB AL DIBATTITO

Un Piano di licenziamenti, smembramento, ridimensionamento. E’ questo il futuro di Alitalia nel testo approvato dal CdA della nuova Compagnia di Bandiera italiana ITA.

Il nuovo progetto mette infatti a rischio migliaia di posti di lavoro: “Vorrebbero realizzare – denuncia ANTONIO AMOROSO, Segretario Nazionale CUB – una mini compagnia (52 aerei in flotta) smembrata e senza la metà del personale. Un progetto che non lascia dubbi: i cittadini e lo Stato perdono 3 MLD di euro e i lavoratori il posto di lavoro. ITA non farà il servizio pubblico e le dimensioni dell’azienda, polverizzata, sono tali da ipotecare qualsiasi futuro della nuova Compagnia di Bandiera italiana”.

Con questi presupposti CUB, dopo aver lanciato insieme a AirCrewCommittee una petizione, apre un ampio dibattito sul futuro di Alitalia e dei suoi lavoratori.


Oggi dalle 18:00 alle 19:30 diretta FB https://www.facebook.com/Cub.conf.unitaria.di.base : “ALITALIA, UN PIANO PER LICENZIARE, SMEMBRARE, RIDIMENSIONARE”
Interverranno:

Antonio Amoroso - impiegato Alitalia e Segretario Nazionale Cub


Ugo Arrigo - professore della Bicocca di Economia Politica e Finanza Pubblica


Antonio Chialastri - Comandante Alitalia - Docente di Human Factors alla Sapienza


Daniele Cofani - operaio manutenzioni Alitalia e dirigente Cub trasporti


Bernardo De Vries - Assistente di Volo Alitalia e dirigente ACC


Stefano Fassina - Deputato e Consigliere Comunale di Roma – Leu


Gaetano Intrieri - Docente di Economia del trasporto aereo presso la Sapienza - manager aeronautico


Mauro Mastrostefano - operaio handling Alitalia

Diretta Facebook. Sul sito Cub.it  la registrazione integrale della diretta Fb visibile da qualsiasi pc / telefonino  senza utilizzare  FB  

 

FaceBook