Stiamo assistendo in questi giorni ad uno squallido balletto di responsabilità per quanto riguarda la questione presidi tampone negli aeroporti Lombardi Linate Malpensa e Bergamo.

Crediamo che sia di fondamentale importanza che anche negli scali milanesi vengano installate al più presto le postazioni sanitarie per effettuare il tampone ai passeggeri provenienti da Spagna Grecia Malta e Croazia.
I lavoratori dell'aeroporto di Linate, inoltre, a causa dei lavori di restyling dell'aerostazione, sono esposti quotidianamente ad una situazione grave e potenzialmente pericolosa, poiché, data la mancanza di spazio, si creano continui assembramenti pericolosi nei saloni arrivi e partenze, non potendo rispettare le norme previste per legge.
Questo succede soprattutto ai banchi di check-in, ai filtri di sicurezza dove lavorano la security Sea, ai lavoratori addetti alla pulizia aerei e a tutti i lavoratori che operano negli scali aeroportuali.
Segnaliamo inoltre che la postazione per la misurazione della temperatura, il termoscanner posto al tunnel di Linate, non è presidiata nelle prime ore mattutine; chi controlla o interviene se le temperature registrate non sono a norma?
Attendiamo una sollecita risposta.
I LAVORATORI AEROPORTUALI SONO I PRIMI A CONTATTO CON POSSIBILI CONTAGI!
2020-08-19
Cub Trasporti Linate Malpensa

       Linate-polemica-sui-porti-e-aeroporti.pdf

FaceBook