L'APPALTO Dl TRENITALIA E’ IN MANO A MANUTENCOOP DAL 15.9.2017. SI APPLICAIL CCNL AF e IL LAVORO SUL TRENO E’ GESTITO CON UN AGENTE DI ACCUDIENZA NOTTE OGNI 2 CARROZZE, SEBBENE INQUADRATI NEI LIVELLI GENERICI,

(((NOTA:
Per chi non lo sapesse, il servizio Intercity Notte fa parte del Servizio Universale pagato interamente dal MEF (Ministero dell' Economia e delle Finanze), quindi, dalla collettività.
I lavoratori interessati da queste esternalizzazioni da parte della committente Trenitalia S.p.A. (partecipata al 100% delle Ferrovie dello Stato italiano), subiscono da anni vessazioni e cambi d'appalto sempre peggiorativi solo sulla loro pelle con la complicità dei sindacati di comodo. Inoltre, i lavoratori e le lavoratrici, poiché in appalto, sono continuamente discriminati rispetto ai loro colleghi di Trenitalia che svolgono mansioni analoghe/uguali a bordo treno, quali: controlleria dei titoli di viaggio e assistenza alla clientela.))))

 

TRANNE IL COORDINATORE, UNICO AD AVERE LA QUALIFICA CON DECLARATORIA RELATIVA ALLE MANSIONI SPECIFICHE DEL LAVORO SVOLTO: LIVELLO D PER L'ACCOMPAGNAMENTO NOTTE
- DAL 2 LUGLIO 2018 MANUTENCOOP DIVENTA REKEEP. FORMALMENTE ALLE STESSE CONDIZIONI.
- PRESTO REKEEP LAMENTA DI NON STARE NEL BUDGET DELL'APPALTO VINTO. PRONTAMENTE E SENZA CONSULTO DEI LAVORATORI ARRIVANO I SALVATORI (DICOSA DIVENTA CHIARO) CHE IL 11.7.2018 INVENTANO L'AGENTE POLIVALENTE (ASSISTENTE E PULITORE VIAGGIANTE). MA VALE SOLO PER LE VETTURE SUSSIDIARIE!" POI DIVENTERA REGOLA. PRIMA PER PRASSI IMPOSTA E POI RATIFICATA.

- NON BASTA. L'AZIENDA CHIEDE DI PIU’ . I SALVATOR I DI NUOVO ALL'OPERA. SENZA ALCUN MANDATO DEI LAVORATORI IL 30.11.2018 CONCORDANO CON L'AZIENDA LA DIFFERENZA TRA ALTA E BASSA STAGIONE CON DIVERSI FABBISOGNI. NATURALMENTE E UN'INTESA A RIBASSO PER ILAVORATORI: L'ALTA STAGIONE CORRISPONDE A CIO CHE PRIMA E NORMALE. MENTRE LA BASSA UNA SQUADRA INFERIORE.
- L'ACCORDO E FATTO IN BARBA AL CAPITOLATO TECNICO OPERATIVO FISSATO DAL COMMITTENTE CHE E ASSENTE IN QUESTA FASE, TACE. NO LTRE. NON Cl SI DIMENTICA DI CONVENIRE DA PARTE DEI SALVATORI COME SI AMMORTIZZERA’ SULLA GESTIONE DEL PERSONALE IL MINOR LAVORO DI BASSA. Cl PENSA L'AZIENDA. L'INTESA RATIFICA INOLTRE IL POLIVALENTE OVUNQUE.
IL 15.5.2019 IL NUOVO BANDO VIENE INCONTRO ALL'AZIENDA CHE VERRA. AUMENTANDO IL BUDGET STANZIATO DAL COMMITTENTE DA 106.196 617.52 EURO (IVA ESCL.) A 130.596.619,35 DI EURO (IVA ESCL.). MA DALL'ACCORDO DI SEI MESI PRIMA CHE SCARICAVA LE DIFFICOLTA SUI LAVORATORI NON SI TORNA IINDIETRO. VIENE PROROGATO IL 28.03.2019 E POI INGLOBATO NEL BANDO STESSO (ALLEGATO A) DI TRENITALIA, REGOLARIZZANDO L'ILLEGALITA PRECEDENTE.
- ADESSO GLI AGENTI SU ALCUNI SERVIZI SONO 2 + PULITORE. QUINDI 2. IN ALCUNI TRENI DECURTATI DI CARROZZE, LO STESSO COORDINATORE ( iL LIVELLO D CHE SPETTEREBBE A TUTTI) E DA SOLO CON IL PULITORE.
- 30.09.2019 UIL-TRASPORTI E UGL-ITAF RITIRANO LA LORO FIRMA SUGLI ACCORDI PRECEDENTI E SCRIVONO CANDIDAMENTE CHE: "TALI ACCORDI (DA LORO STESSI FIRMATI) HANNO PERMESSO ALLA SOCIETA REKEEP FORTI RISPARMI ECONOMICI CON UN PEGGIORAMENTO DELLE MANSIONI/ATTIVITA DEI LAVORATORI" E IN UNA NOTA DEL 02.10.2019 SCRIVONO CHE GLI ACCORDI PRECEDENTI ERANO STATI FIRMATI :"NON PER SCONGIURARE EVENTUALI ESUBERI. TANTO CHE LA SOCIETA IN QUESTI ANNI HA STABILIZZATO PIU DI 20 LAVORATORI". L'INGANNO LO SVELANO LORO STESSI PER RIPULIRSI LA COSCIENZA.
IL NUOVO BANDO DIMAGGIO (NON DI LUGLIO) E VINTO DA POLARIS {CONTROLLATA DI ELIOR) CONVOCA I SALVATOR I IL 23 GENNAIO 2020. CAMBIO D'APPALTO E TUTTI GLI ACCORDI CON LE PARTI SONO RESPONSABILMENTE MANTENUTI.
- A MARZO 2020 ARRIVA IL COVID E I TRENI SI FERMANO. I LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE.
- COME FARE PER L'ATTIVITA A BASSA RENDITA? I 7 MAGGIO 2020 I SALVATORI RIENTRANO IN PISTA E IN UN NUOVO ACCORDO CHE 'DA LAVORO' METTONO GLI ACCUDIENTI A FARE I PULITORI. "NELLA PANDEMIA C'ERA ALTRIMENTI IL RISCHIO DI LAVORO PER UN ACCUD IENTE. MENTRE DI PULITORI C'E RICHIESTA''. NON ASSUNZIONI SUL RUOLO MA LA POLIVALENZA TOTALE. L'AIUTO PRESTATO ALL'AZ IENDA E EVIDENTE NELLE CAUSE PER SOTTOUTILIZZAZIONE CON LA PREVALENZA DEL PULITORE E NON PER RIVALORIZZARE LA CATEGOR IA 1
- NONOSTANTE TUTTO, GLI ACCORDI DEI SALVATORI VENGONO SMENTITI DALLE LORO SEGRETERIE REGIONALI, CHE MINACCIANO ANCHE PROCEDURE DI RAFFREDDAMENTO VERSO LA ELIOR PER LE ANOMALIE DI SERVIZIO E DI ORGANIZZAZIONE.
- IL FABBISOGNO AUMENTATO DI PULITORI A SEGUITO DELLA PANDEMIA FA CONCENTRARE LE ENERGIE SUL CAMPO? 1 PULITORIS ONO FORMATI SULLE NUOVE OPERAZIONI, HANNO NUOVI STRUMENTI E ABILITAZIONI? TUTTO COME PRIMA, PIU ENERGIA DI STROFINACCIO.

I lavoratori non hanno bisogno di “SALVATORI”
Tanto meno di quelli AUTO PROCLAMATI
che poi salvano tutt’altri interessi

PASSA DALLA TUA PARTE, AUTOORGANIZZATI CON LA CUB -Tarsporti

CUB-TRASPORTI

19 6 2020

 

 

FaceBook