Con causa art.28 statuto dei lavoratori Cub-trasporti di malpensa-linate ha denunciato Mle per attività antisindacale in quanto pur essendo il primo sindacato come numero di iscritti, Mle si è sempre rifiutato di informarlo e discutere con noi sulla sorte dei 340 lavoratori licenziati dalla Coros.


La causa sarà discussa il prossimo venerdì 13 alle ore 11.30 davanti al Giudice del lavoro dott.ssa Fumagalli.

MLE HA CAMBIATO ROTTA
Dopo aver saputo della causa, Mle ha comunicato ai lavoratori la convocazione per le formalità per la loro assunzione, con un conciliatore di loro scelta per sottoscrivere evidentemente un accordo diretto a regolare il passato. All’improvviso, dopo settimane di pressioni sui lavoratori che restavano all'oscuro del loro destino e durante le quali veniva negato a Cub-Trasporti il suo ruolo di rappresentanza, qualcosa è cambiato: ora i lavoratori, in questa fase, potranno essere assistiti anche da noi!
LA FLAI NON DICE TUTTA LA VERITA'
Purtroppo, pronti ad essere felici se potremmo essere smentiti, non tutti i lavoratori ex coop Coros saranno assunti da Mle.
Dire che continuerà le cause per i livelli contro la coop Coros, se consiglierà ai lavoratori di firmare un accordo con MLE che la libera da ogni solidarietà per il passato, vorrà dire che non si preoccupa di prendere in giro i lavoratori. Tutti sanno che la coop Coros, non avendo altre attività, cesserà di operare e, priva di altre entrate finirà con il non risponde più di niente.
La Flai dice di aver siglato un accordo con Mle, ma non lo rende pubblico, come del resto non rende pubblico l’accordo da essa firmato per consentire il lavoro precario nell’appalto di Amazon.

MARTEDÌ ASSEMBLEE DI TUTTI I LAVORATORI!
La Cub-Trasporti, terrà assemblee di tutti i lavoratori nella giornata di martedì, per spiegare ai lavoratori i nuovi passi da intraprendere.

Malpensa, 7 dicembre 2019

Cub-Trasporti Lombardia

     art-28-vs-mle-MALPENSA.pdf

 

FaceBook