Il 13 di novembre la scrivente o.s. è stata convocata da Ags Handling e Gh Verona srl in merito al passaggio di Ryanair dalla prima alla seconda.

Ci hanno presentato un accordo TRA LE AZIENDE dove avevano deciso di transitare delle lavoratrici e dei lavoratori da Ags a Gh (clausola sociale). La clausola sociale deve essere applicata per tutelare il posto di lavoro e non un licenziamento.

Abbiamo notato errori evidenti nelle liste e lo abbiamo segnalato, gli errori non evidenti non li sappiamo perché ma non ci sono MAI stati forniti metodi, criteri di scelta e accordi tra le due aziende.

QUINDI NULLA POTEVAMO FARE, ERA COSI, STOP.

Preso atto di ciò, AGS l'azienda cedente decide di ricattare i lavoratori uscenti con richiesta di firma di un tombale dove i lavoratori non avrebbero mai più potuto richiedere nessun arretrato e nessuna rivendicazione con la presenza del conciliatore della FIT CISL.
Ci siamo subito mossi per segnalare il tutto agli enti preposti, enac, Ispettorato, condivisione con gli altri sindacati.
Ags perdendo il suo riferimento sindacale si piega e chiede alla cub trasporti verona di fare le conciliazioni.

A QUELLA MAIL NON È MAI STATO RISPOSTO.
La cub trasporti oggi ha dichiarato davanti a tutte tutti che non si sarebbe mai piegata a nessun gioco o tranello. Non ci vendiamo per nulla al mondo.

RISULTATO: AGS è stata costretta ad applicare le norme delle clausola sociale e fare una semplice lettera di cessazione del rapporto di lavoro e contestuale assunzione da parte di GH, l'azienda ricevente.

OGGI HANNO VINTO I DIRITTI, I POSTI DI LAVORO GARANTITI E LA SCONFITTA DI UN'AZIENDA CHE SI È SEMPRE PRESA GIOCO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI.

Per la correttezza delle liste, sono già intervenute le autorità competenti che verificheranno il tutto.

INTANTO I POSTI DI LAVORO SONO SALVI.

25 novembre 2019

Shirley Barbieri
Segretario provinciale
Cub Trasporti Verona

     aeroporto-Verona-AGS-accetta-la-clausola-sociale.pdf

FaceBook