Ancora una volta Sea spa pensa di poter proseguire le sue relazioni sindacali facendo a meno di un confronto con Cub-Trasporti, ma questa volta si sbaglia.


Persino di fronte alle tante implicazioni organizzative con relative ricadute sui lavoratori conseguenti al trasferimento della attività da Linate a Malpensa per il prossimo trimestre luglio-settembre, Sea pensa di poter fare a meno di noi nelle trattative, così come evidentemente pensa, visto i suoi silenzi alle nostre richieste, di poter evitare il confronto con Cub-Trasporti sui problemi relativi alle attività di smistamento bagagli di Linate che dovrebbe passare sotto la sua gestione e al trasferimento a Malpensa per tre mesi dei lavoratori di Linate, così come l'incognita che grava sul futuro del reparto sicurezza e la non risoluzione dei problemi relativi alla mensa di Linate.
Una simile discriminazione, che lascia senza rappresentanza in questioni rilevanti i nostri iscritti non è più sopportabile
E ALLORA, DICIAMO: BASTA!.
E per far cambiare direzione a chi è stato finora sordo e non è stato capace neppure di mantenere gli impegni assunti davanti al Prefetto in sede di procedura di raffreddamento dei giorni scorsi, Cubò-Trasporti ha deciso di aprire, oltre al fronte della lotta sindacale che proseguirà con nuovi scioperi, anche quello giudiziario reagendo così anche su questo terreno contro il discriminatorio continuo disconoscimento di Sea del suo diritto di avere in azienda una sua efficace rappresentanza sindacale.
Se l'azienda non intende altre ragioni, Cub-Trasporti ha già dato prova in passato della sua capacità di ottenere il consenso e la partecipazione dei lavoratori alle sue iniziative di lotta.
Prossimo appuntamento al Tribunale di Milano l'8 maggio 2019 ore 10,30 per la causa promossa dalla Cub-Trasporti contro Sea per richiedere il giusto riconoscimento della nostra organizzazione  che deve essere coinvolta in tutte le trattative e deve poter attivare proprie rsa e assemblee retribuite dei lavoratori .

Milano – Malpensa 2019-04-05
Cub Trasporti Lombardia
Renzo Canavesi

       cub-trasporti-fa-causa-a-SEA.pdf

 

 

FaceBook