DIFENDIAMO IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - chiediamo condizioni di lavoro dignitose e servizi migliori per gli utenti - VIAREGGIO il 27 MARZO 2015 ore 14.00  -  Croce Verde, via Giuseppe Garibaldi 171

 

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
CHIEDIAMO CONDIZIONI DI LAVORO DIGNITOSE
E SERVIZI MIGLIORI PER GLI UTENTI


VIAREGGIO 27 MARZO 2015 ore 14.00
Croce Verde, via Giuseppe Garibaldi 171

 


Il Trasporto Pubblico Locale ha subito negli ultimi anni drastici cali di investimenti pubblici e processi di
privatizzazione che cancellano le aspettative dei lavoratori e peggiorano il servizio offerto all’utenza.
Per i lavoratori, a causa di manovre dirette al massimo ribasso del costo del lavoro, come la vendita di
aziende ai privati, i fallimenti pilotati, i cambi di appalto, la disdetta degli accordi integrativi, si è consumata
in questi anni una vergognosa mattanza di diritti.
Anche tutele e garanzie sono diminuite:
- Le clausole sociali che garantiscono la riassunzione di tutti i lavoratori e il mantenimento dei diritti
contrattuali, nel caso che una diversa azienda si aggiudichi la gara, non sono assicurate.
- Ogni libero dissenso viene represso con minacce e sanzioni sistematiche e strumentali.
Inoltre grazie al Job Act del Governo Renzi, nei cambi di appalto i lavoratori rischiano di essere sempre
considerati nuovi assunti, rientrando nella disciplina del contratto a "Tutele Crescenti”, ossia zero per i
primi anni.
Persino gli investimenti sulla sicurezza e sull’efficienza dei mezzi vengono subordinati agli obbiettivi di
profitto, causando disagi e aumento dei rischi per lavoratori ed utenti.
I prossimi rinnovi contrattuali e i nuovi bandi di gara, sia per il TPL su gomma che per il Trasporto
Ferroviario Regionale rischiano di peggiorare ulteriormente la situazione, come dimostra il nuovo
contratto Busitalia, che determina per migliaia di lavoratori un drastico aumento della flessibilità e dei
massimali orari.
Le privatizzazioni del Trasporto Pubblico Locale ed il taglio indiscriminato dei costi di gestione, calpestano
la dignità dei lavoratori senza apportare nessun beneficio agli utenti, che invece vedono peggiorare e
diminuire i servizi, a fronte di considerevoli aumenti delle tariffe.

È il momento che i lavoratori si uniscano in questa battaglia fondamentale per il proprio
futuro, coinvolgendo cittadini ed utenti nella difesa di un servizio pubblico essenziale
come i Trasporti.

 

SONO INVITATE A PARTECIPARE ASSOCIAZIONI DI UTENTI, COMITATI
CITTADINI, MOVIMENTI E ORGANIZZAZIONI.

Viareggio 25 marzo 2015

SLAI COBAS Tpl, CUB Trasporti, COBAS Lavoro Privato,
ORSA Tpl Genova, Coordinamento Nazionale Autoferrotranvieri,
ADL COBAS Padova, USB Gtt Torino, SLS Padova



FaceBook