Per rendere più credibile la minaccia viene spalleggiato dall’Eni che vorrebbe tagliare le forniture di Gas e dal Governo che sostiene  di non ha avere i milioni per pagare l’Eni.
E’ lo stesso governo  che una settimana fa dichiarato che è disposto a spendere 8/10 miliardi per organizzare le olimpiadi in Italia.
Ormai è chiaro, abbiamo a che fare con una combriccola che sta facendo operazioni sulla pelle dei lavoratori e dei Tarantini.



Per evitare il peggio è indispensabile che il governo passi dalle chiacchiere ai fatti e acceleri i tempi per fare dell’ILVA una azienda pubblica salvaguardando occupazione e integrità della retribuzione, garantendo altresì il risanamento del ciclo produttivo e contemporaneamente avviare la bonifica ambientale dell’azienda e del territorio di Taranto e provincia.

FLMUniti-CUB non vuole continuare ad aspettare che le decisioni siano assunte; come lavoratori dobbiamo prepararci alla lotta per le prossime settimane.

Il Gup dott.sa Vilma Gilli ha accolto la domanda di costituzione di parte civile della FLMUniti-CUB nel processo ILVA.

Diventa protagonista del tuo futuro organizzandoti con la FLMUniti-CUB, dal 1991 il più importante sindacato di base dei metalmeccanici e dei siderurgici.

Taranto 19 dicembre 2014

 

 


Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti
Confederazione Unitaria di Base
Milano V.le Lombardia 20 tel 02-70631804 fax 02-70602409
www.cub.it e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Taranto  Via G. Oberdan 127 tel 0994793406
 

FaceBook