14 novembre sciopero generale

Caro Sergio, rivolgiti a noi chiamandoci per quello che siamo: OPERAI SFRUTTATI dalla Fiat. Noi ci rivolgiamo a te chiamandoti per quello che sei: un MANAGER SUPERPAGATO al servizio del padrone.


L'amministratore delegato del gruppo Fiat-Chrysler Sergio Marchionne ha voluto inaugurare il suo passaggio alla direzione della Ferrari con una lettera ai dipendenti dell'azienda.
La lettera comincia così: "Cari collaboratori e collaboratrici della Ferrari...". Vogliamo subito precisare, caro Sergio, che gli operai della Ferrari non sono tuoi "collaboratori".


Se fossimo tuoi collaboratori dovremmo essere pagati come te. Invece, mentre noi operai guadagniamo poco più di mille euro al mese tu, dal 2004 al 2012, hai incassato dalla Fiat 250 MILIONI di euro (e ultimamente i tuoi compensi sono anche aumentati). 


Se fossimo tuoi collaboratori non saremmo costretti, dopo 5 giorni di turni massacranti, ad andare a lavorare il sabato perché c'è lo impone lo straordinario comandato previsto dal nuovo contratto Fiat, contratto che hai inventato proprio tu. 


Se fossimo tuoi collaboratori avremmo diritto a conoscere la contabilità e il piano industriale dell'azienda e a spartirci i guadagni miliardari, invece noi operai non abbiamo nemmeno il diritto Ferrari di eleggere democraticamente i nostri rappresentanti sindacali.

Quindi, caro Sergio, rivolgiti a noi chiamandoci per quello che siamo: OPERAI SFRUTTATI dalla Fiat. Noi ci rivolgiamo a te chiamandoti per quello che sei: un MANAGER SUPERPAGATO al servizio del padrone. Sono altri quelli che puoi chiamare collaboratori: Matteo Renzi ad esempio, che come te intende cancellare tutti i diritti dei lavoratori, vedi il famigerato Jobs Act che smantella definitivamente l'art. 18 e distrugge lo Statuto dei lavoratori.

 

Proprio perché non siamo tuoi collaboratori il 14 novembre - giornata di sciopero generale del sindacalismo di base - sciopereremo sia contro le manovre del governo sia contro il modello Marchionne in Ferrari.

 

Modena 17 10 2014
FlmUniti-Cub Ferrari
www.cub.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

FaceBook