Nell’udienza preliminare del 14 maggio 2014, il giudice Simone Luerti ha ammesso parte civile la Flmuniti-Cub nel processo contro i sei top manager della Fiat imputati per i venti morti per esposizione all’amianto.


Nella stessa udienza il P.M. Ascione ha svolto la sua requisitoria di due ore confermando la richiesta di rinvio a giudizio dei manager Fiat.

La prossima udienza è fissata per venerdì 16 alle ore 9,30.

La FLMUniti-Cub aveva chiesto di essere ammessa parte civile al processo, in coerenza con la lotta sostenuta negli anni ‘80/’90 in difesa della salute dei lavoratori dell’Alfa di Arese contro l’amianto nei reparti dove la fibra cancerogena veniva utilizzata nei semilavorati (freni, frizioni, guarnizioni) e nel processo produttivo a caldo.

Sul sito www.cub.it verranno riportatele informazioni sullo sviluppo del processo.

Milano 15 5 2014

FaceBook