La Cisl, la Uil e il Fismic vanno a braccetto con l’azienda e svendono i lavoratori.


Dopo l’incontro del 19 e del 28 luglio Cisl. Uil e Fismic con i relativi Rsa hanno sottoscritto un accordo che è stato dettato integralmente dall’azienda contro i lavoratori.
Senza avere il tempo di valutazione del testo, i lavoratori sono stati chiamati ad una assemblea farsa e fatti votare con mezzi coercitivi e minacce varie.


Addirittura le votazioni sono state fatte su un foglio meccanografico in modo tale che l’azienda venisse a conoscenza di come votavano i singoli lavoratori.
Alla fine si è scoperto che il fantomatico accordo sarebbe stato approvato a maggioranza senza che i votanti fossero a conoscenza del quorum e senza avvisare il personale assente.


LA FlmUniti Cub ritiene che queste votazioni sono da considerarsi nulle perché viziate.
Contestiamo la svendita di tutte le richieste che i lavoratori avevano avanzato.
Non sono stati Confermati gli orari in essere per Coloro che hanno contratto di 4/6 ore e che stanno lavorando 8 ore tramite vari contratti di variazione.

Già alcuni lavoratori sono stati costretti a dare le dimissioni (cosiddette concordate)
I lavoratori sono obbligati a lavorare a Vimodrone senza alcun rimborso spese.
La flmUniti Cub ritiene che tale accordo non può essere applicato ai lavoratori nostri iscritti o non iscritti alle organizzazioni firmatarie.


3-8-2021


Confederazione Unitaria di Base 

Milano viale Lombardia 20 tel. 02-70631804
www.cub.it – e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

scarica volantino in pdf 

 

FaceBook