MANIFESTAZIONI a:

MILANO, L.GO CAIROLI ORE 9,00 - Percorso manifestazione milanese: largo Cairoli – via Cusani, via Ponte Vetero, via dell’Orso, via Verdi, piazza della Scala, via Santa Margherita, via Grossi, piazza Cordusio, via Orefici e arrivo in piazza Duomo.

NAPOLI, Via Santa Lucia davanti alla Regione Campania ore 10.00
FIUMICINO manifestazione alle ore 10,30

La CUB proclama lo SCIOPERO GENERALE venerdì 30/11/2012 (intera giornata) PER TUTTE LE CATEGORIE PUBBLICHE E PRIVATE. Per il TRASPORTO PUBBLICO LOCALE lo SCIOPERO GENERALE È PROCLAMATO giovedì 29/11/2012.

Lo sciopero è indetto

CONTRO

Bankster, Governo, capitale, opere pubbliche inutili e spese militari che ci riducono in miseria

PER

il diritto al lavoro, al welfare, alla cura, alla salute, allo studio, alla casa, salari e pensioni adeguate al costo della vita.

Durante lo sciopero saranno garantiti i servizi minimi essenziali.

CUB - Confederazione Unitaria di Base
V.le Lombardia, 20 - 20131 Milano
Tel. 02 70631804 - Fax 02 70602409

Volantino SCIOPERO GENERALE x MILANO .pdf

MANIFESTAZIONE MILANO, L.GO CAIROLI ORE 9,00

Huelga general - General Strike -  Greve Generale
Venerdì 30 Novembre
Giovedì 29 sciopero trasporto pubblico locale

Il potere si regge sulla incompetenza e la dabbenaggine dei “ sudditi”, tante persone accettano come vere le panzane dei Bankster, governi e capitalisti sulle cause della crisi.
Nessuno verifica la veridicità dei fatti, tutti ripetono  notizie ben confezionate, affinché ripetitori acefali le trasformino in luoghi comuni; in idee che nessuno mette in discussione perché assorbite come verità incrollabili. La vulgata comune è che ci siamo indebitati per avere il diritto alla salute, all’istruzione, alla pensione.
Questa è una idea talmente radicata che quasi nessuno osa contestare le politiche di lacrime e sangue che ci impongono.
Una ricostruzione effettuata dal “Centro Nuovo Modello di Sviluppo (www.cnms.it)” dimostra che l’assunto alla base della vulgata è falso.
In questi anni è aumentata vertiginosamente la ricchezza in mano ai più ricchi mentre lavoratori e pensionati vengono tartassati dalle politiche dei governi.
I 10 Italiani più ricchi posseggono quanto i tre milioni più poveri. In generale il 90% della ricchezza del mondo é
posseduta da meno del 5% della popolazione.
Il che fa dire al miliardario Usa Warren Buffett, terzo uomo più ricco del mondo, “è in corso una guerra di classe da vent’anni e la mia classe sta vincendo”.
Siamo dei polli che vengono sistematicamente spennati da Bankster e governi per conto dei capitalisti. Una follia possibile  perché i ceti popolari hanno perso le organizzazioni che li dovevano tutelare (sindacati tradizionali e partiti).
Ma non tutti i lavoratori sono disposti a subire e in numero crescente sono impegnati alla costruzione del sindacato di base (Cub) che è oggi il principale strumento di organizzazione e di lotta per chi non  è più disposto a subire.  Non mancare allo sciopero e alla manifestazione del 30 novembre.

MANIFESTAZIONE a MILANO, L.GO CAIROLI ORE 9,00

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.cub.it – www.cubvideo.it

 


CUB - Confederazione Unitaria di Base
V.le Lombardia, 20 - 20131 Milano
Tel. 02 70631804 - Fax 02 70602409

LEGGI L'INDIZIONE DI SCIOPERO INVIATA ALLE ISTITUZIONI IN FORMATO .pdf

TELEGRAMMA di indizione dello SCIOPERO .pdf

LOCANDINA dello SCIOPERO GENERALE .pdf

Volantino SCIOPERO GENERALE x MILANO .pdf

Volantino SCIOPERO GENERALE x TUTTI .pdf

FaceBook