EUROMAYDAY 004 - Flex Workers of Europe United -
La Euromayday
sarà presentata in una conferenza stampa aperta a tutti gli operatori dei media, attivisti, cicloprecari e curiosi il giorno Mercoledì I’ 28 aprile alle ore 11 presso lo spazio Reload in via della Pergola 5, Quartiere Isola, Milano.



Per ulteriori informazioni
Fabia Caporizzi 349 1937558 (CUB)
Stefano Mansi 347.4496947
Hanay Raja    329.9890388

Il 1° maggio quest’anno è http://www.euromayday.org.
Una street parade musicale e allegorica delle identità conflittuali del precariato e del cognitariata, autorganizzata da decine di collettivi, spazi sociali, sindacati di base, individui e gruppi di attivisti.
Una manifestazione europea in contemporanea con la parade gemella di Barcellona e con la partecipazione delle reti parigine degli Intermittents e di Stop Précarité, che vedrà analoghe iniziative in Finlandia, Irlanda, Francia, e una diffusione che arriva da Amsterdam fino in Turchia passando dal SudMayDay di Palermo.
Un serpentone precario fatto di 40 camion con altrettanti soundsystem per dar voce agli invisibili del 3° millennio, i Precari.
La maggioranza di chi lavora, ignorata dagli organi di stampa, e dalle statistiche ufficiali.
Tempi determinati, interinali, ritenute d’acconto, partita iva imposte e lavoratori in nero che hanno imparato cos’è la flessibilità a senso unico: imPossibilità à di costruirsi un futuro, maternità negata, turni festivi, notturni, straordinari obbligatori, mutui e finanziamenti inaccessibili.
Una vita interpretata da due promettenti attrici: paura e sopravvivenza.
Dopo le azioni di Adotta una Catena in tutta Milano e hinterland per assicurare l’osservanza della festa globale dei lavoratori, l’Euromayday si trasmuta in una parata gioiosa accompagnata ai microfoni di Zulu dei 99 posse che alla MayDay ha dedicato una nuova canzone, Militant A, Lou X e Lele Prox, che dai carri diffonderanno il verbo musicale del santo protettore dei lavoratori delle catene commerciali e dei call center e di tutte le anime in scadenza di contratto senza diritti e futuro:
San Precario, da scaricare su www.euromayday.org insieme a flyers, icone, spot e preghiere in Mp3, e soprattutto alla megakool MayDay NetParade che già raggiunto i 6000 partecipanti con avatar su misura per ogni gusto surreale e/o conflittuale.


Milano 26 aprile 2004

FaceBook