Migliaia di lavoratori hanno partecipato ai presìdii alle associazioni padronali, alle sedi governative, indetti dal sindacalismo di Base in tutte le regioni, Particolarmente partecipati i presìdii a Palazzo Chigi a Roma e all’Assolombarda di Milano. Le prime foto dei presìdii di Milano e Roma

 

Prendi il volantino pronto per la stampa .zip


Le mobilitazioni sono state indette da Cub-Confederazione Cobas e Sdl per il salario, la sicurezza nei luoghi di lavoro, la continuità del reddito e contro la precarietà.

Nel corso delle mobilitazioni è stata confermata la proclamazione dello sciopero generale alla ripresa post feriale.

Le lotte del sindacalismo di base hanno come obiettivi la rivendicazione di:
·    Forti aumenti generalizzati per salari e pensioni di almeno 3.000 euro annui - Introduzione di un meccanismo automatico di adeguamento salariale legato agli aumenti dei prezzi–Eliminazione dell'Iva dai generi di prima necessità–Difesa della pensione pubblica–No allo scippo del TFR, eliminazione della clausola del silenzio assenso e Possibilità à per i sottoscrittori di uscire dal fondo pensione.
·    Abolizione delle leggi Treu e 30. Continuità del reddito–Lotta alla precarietà lavorativa e sociale, con forme di reddito legate al diritto alla casa, allo studio, alla formazione e alla mobilità.
·    Lotta al razzismo che, oltre a negare diritti uguali e la dignità delle persone, scarica sui migranti la responsabilità à dei principali problemi sociali.
·    Rilancio del ruolo del contratto nazionale come strumento di redistribuzione del reddito. No alla detassazione degli straordinari proposta da governo.
·    Sicurezza nei luoghi di lavoro
e sanzioni penali per chi provoca infortuni gravi o mortali.
·    Restituire ai lavoratori il diritto di decidere: no alla pretesa padronale di scegliere le organizzazioni con cui trattare e pari diritti per tutte le organizzazioni.

Milano 20-giugno-2008

 

FaceBook