CUB-SGB-SiCOBAS-USI-AIT organizzano un presidio davanti al Consolato Francese Milano, Via Turati 21 - ore 11,00 - Manifestazione con concentramento Milano, P.zza della Repubblica - ore 14,00- La mobilitazione di giovani e lavoratori in Francia contro la "legge Khomri"  equivalente transalpino del jobs act di Renzi, si è estesa a tutta la Francia in particolare nei trasporti e nel settore energetico con manifestazioni in numerose città nonostante la repressione.
La lotta in Francia è contro una legge che rende più facili i licenziamenti e allunga la giornata lavorativa.

In Italia il jobs act  è passato senza un adeguato contrasto salvo lo sciopero generale il 14  novembre del sindacato di base; cgil cisl uil  si sono limitate ad uno sciopericchio di qualche ora.
Assieme alla solidarietà ai lavoratori francesi dobbiamo cogliere l'occasione per ribadire le motivazioni dello sciopero del 18 marzo e  dare continuità alle iniziative con una nuova stagione di mobilitazione. E’ tempo di lottare anche sull’esempio del movimento di protesta che si è sviluppato in Francia contro le politiche liberiste dei rispettivi governi imposti dalla commissione europea.

Sabato 4 Giugno 2016
Presidio davanti al Consolato Francese
Milano, Via Turati 21 - ore 11,00
Manifestazione con concentramento
Milano, P.zza della Repubblica - ore 14,00


  
CUB  - SGB - SI COBAS - USI-AIT

Alcune foto della manifestazione del 4 maggio 2016 al Consolato Francese 

-

 

Video tratto da Liberatv

 

 

FaceBook