PER:  Tagliare il debito greco, impedire che Germania e FMI, con la loro stupida austerità, aumentino povertà e disuguaglianze in europa. Impedire le ingerenze esterne e la sovranità limitata. - I greci  dal 2009 sono stati tartassati e sottoposti a un accanimento terapeutico che: ha ridotto i salari del 37%, le pensioni in molti casi del 48%, il numero degli impiegati statali del 30%, la spesa per i consumi del 33%, il reddito complessivo del 27%, mentre la disoccupazione è salita al 27%, il debito pubblico è al 180%  ed è aumentata la povertà. E’ utile ricordare che 210 dei 250 miliardi di aiuti sono andati alle banche e la rimanenza ai greci.

 
Oggi i cosiddetti creditori vogliono imporre ai greci ulteriori tagli di spesa e minori incrementi delle tasse, con il falso presupposto che gli aumenti delle tasse son dannosi per la crescita mentre il taglio di spesa pubblica la favorirebbe.
Cub ritiene che non si può massacrare all’infinito un intero paese; gli europei devono tagliare o ripagare direttamente il debito greco al Fmi, perché se pagano  il debito, ai greci non rimane che la miseria.


Di fronte a ciò non si può essere indifferenti, ai nostri governanti che condividono la politica dell’Fmi e della Germania, avendola applicata come servi sciocchi su loro indicazione nel nostro paese, va imposto un cambio di passo per una politica economica a favore degli strati popolari di tutta Europa.
Le istituzioni europee e Fondo Monetario stanno sperimentando un moderno colpo di Stato, oggi nei confronti della Grecia e domani verso altri Paesi che non dovessero allinearsi allo strapotere dei forti.


Ciò risulta evidente dalla sfacciata ingerenza esterna nelle scelte che i greci sono chiamati a fare che calpesta e sovverte la volontà democratica dei cittadini


Diventa necessario battere l’austerità in Grecia per batterla a casa nostra; sosteniamo tutte le iniziative utili a questo obbiettivo.

 

 

Presidio sede UE - Milano , c.so Magenta, 59 sabato 4 luglio

dalle 9,00 alle 12 ,00

 


Milano 2 Luglio 2015


Confederazione Unitaria di Base
Milano: V.le Lombardia 20

- tel. 02/70631804 fax 02/70602409

www.cub.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





 

FaceBook