SARAGOZZA - 18 aprile manifestazione dei lavoratori delle fabbriche di automobili  spagnole organizzata dalla Cgt (sindacato di base spagnolo), l'adesione della FLMUniti-Cub. 

 

Prendi il volantino pronto per la stampa .zip

Contro l’attacco all’occupazione e al salario è necessario che in tutta Europa i lavoratori dell’auto scendano in piazza per salvaguardare tutti gli stabilimenti difendere il loro posto di lavoro.
Per questa ragione oggi 18 aprile la Cub è assieme a voi a Saragozza per rivendicare obiettivi comuni.
La crisi attuale colpisce oggi le aziende dell’auto in tutti i paesi e a farne le spese sono i lavoratori con licenziamenti, fermate lavorative e riduzione dei salari.
Si alzi perciò un grido unanime:
non vogliamo pagare noi una crisi dovuta alle scelte sbagliate dei padroni.
Si perché tutte le aziende, prima hanno de localizzato le produzioni , poi hanno ricattato i lavoratori con l’aumento dei ritmi di lavoro e riducendo i diritti. Ma tutto questo non è bastato.
La crisi oggi è determinata soprattutto da una sovrapproduzione di auto e dai mancati investimenti sulle auto ecologiche. Assieme a questo i bassi salari imposti in tutta Europa impediscono alla massa dei lavoratori di acquistare beni di consumo.
Il 27 marzo, in occasione della manifestazione che la Cub ha fatto a Torino alla assemblea azionisti Fiat, ha chiesto che la prima priorità sia quella di difendere gli stabilimenti e l'occupazione. Questa priorità non ha frontiere, vale per la Fiat ma vale anche per tutte le fabbriche dell'auto in tutti i paesi.
Il nostro messaggio perciò di adesione e solidarietà alla vostra manifestazione di Saragozza è questo:
in tutte le fabbriche e in tutti i paesi si levi una sola voce, difendere gli stabilimenti, l'occupazione e il salario dei lavoratori.
Per raggiungere questi obiettivi dobbiamo chiedere a tutti i governi di subordinare gli aiuti all’auto a fronte di precisi impegni delle aziende.
Rafforzare i sindacati di base, in Spagna, in Italia e in tutta Europa è lo strumento necessario per difendere i lavoratori contro lo strapotere dei padroni. La manifestazione di oggi perciò guarda al futuro e ci da forza.

18 aprile 2009


Federazione Lavoratori Metalmeccanici 
Confederazione Unitaria di Base
Milano: V.le Lombardia 20
–tel. 02-70631804
www.cub.it - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 

FaceBook