Riunione del Settore Pubblico (Amministrazione statale, Amministrazioni Locali, Autonomie Locali , Enti Pubblici e Imprese Miste)

Sono presenti le delegazioni della CUB, USI (Italia), CNT (Francia), KESK (Turchia), CGT (Spagna). La discussione si sviluppata sui problemi concreti di ogni paese e i rispettivi delegati hanno concluso che, nonostante le situazioni possano essere peculiari, le differenze nel settore non sono così rilevanti.

Sono stati individuati i seguenti punti comuni: – Privatizzazione del settore pubblico: in qualche paese il processo semplicemente pi avanzato che in altri. – Precarizzazione del lavoro: si osserva che in pochi anni, nelle amministrazioni pubbliche, il tasso di precariet sta aumentando. – Pensioni e previdenza: si difende il sistema pubblico delle pensioni. Pensiamo che rimane il pi equo all'interno del sistema capitalista.

In base a tutto ci, siamo disposti a creare una rete di contatti, per far conoscere quello che sta succedendo in tutti i luoghi di lavoro che riusciamo a raggiungere, per poter partecipare alle lotte e condividere le informazioni dei diversi paesi e delle diverse organizzazioni. – Rivendichiamo le 35 ore settimanali – Salari dignitosi – Inquadramento unico per gli impiegati pubblici; uguale trattamento per uguale lavoro.

Pensiamo che nelle diverse amministrazioni non ci siano problemi di esuberi, semmai di mancanza di servizi pubblici e sociali.

Da queste giornate parte un appello ai dirigenti dei diversi paesi in cui il sindacalismo alternativo e rivoluzionario ancora perseguitato e considerato illegale.

Da queste giornate vogliamo anche rivolgere un appello alla mobilitazione a livello locale in ambito sindacale e sociale, considerando la lotta a livello globale dei diversi movimenti anticapitalisti.

Vogliamo salutare il resto dei compagni e le compagne delle diverse delegazioni e paesi che sono presenti a queste giornate, sperando che si ripetano in futuro.

Saluti

Barcellona, 4 ottobre 2003.

FaceBook