per chiedere l'adeguamento dei salari e delle pensioni, l'assunzione immediata e la continuità del reddito per i precari, in difesa della scuola pubblica e per sanzionare chi provoca infortuni e morti sul lavoro. Il corteo si è concluso in piazza Fontana dove sono stati deposti due mazzi di fiori in ricordo delle vittime della strage di stato del 12 dicembre 1969 che ha segnato l'inizio della strategia della tensione.

FaceBook