Tfr: Lo scippo del tfr partirà nel 2006 

Il ministro del Welfare Maroni, nell’incontro di ieri 9 Giugno 2005 ha annunciato che "il semestre del silenzio-assenso scatterà dal gennaio prossimo". Pertanto il lavoratore dovrà esprimersi sul destino del proprio Tfr a partire dal 1 gennaio 2006 fino al 30 giugno 2006. 

In caso di silenzio nei sei mesi il tfr confluirà direttamente nei fondi pensione.  

L’iter del provvedimento nelle intenzioni del ministro dovrebbe essere il seguente: predisposizione ed approvazione del decreto preliminare entro giugno, successiva discussione con le parti sociali, approvazione definitiva del decreto applicativo entro il 6 ottobre. 

Successivamente all’approvazione del decreto attuativo la Cub predisporrà il modulo per evitare lo scippo del Tfr. 

Milano 10/6/05

A cura dell’ufficio studi Cub

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

COVIP (commissione di vigilanza sui fondi pensione)

La commissione di vigilanza sui fondi pensione, COVIP, ha reso pubblici i rendimenti percentuali dei fondi negoziali/ chiusi a fine 2004.

Da essi risulta che solo negli ultimi due anni i rendimenti dei fondi sono stati superiori alla rivalutazione del TFr; su periodi maggiori il tfr ha tutelato meglio il lavoratore.

E’ la conferma che il rendimento del tfr  è sicuro, quello dei fondi è a rischio.  TABELLA RENDIMENTI del TFr e media rendimenti dei fondi pensione chiusi negli ultimi 5 anni - Dati Covip (febbraio 2005) 

 

 

Dal 31/12/1999

Al 31/12/2004

(5 anni)

Dal 31/12/2000

Al  31/12/2004

(4 anni)

Dal 31/12/2001

al  31/12/2004

(3 anni)

Dal 31/12/2002

al  31/12/2004

(2 anni)

Dal 31/12/2003

al  31/12/2004

(1 anno)

Fondi pensioni negoziali

9,2

5,4

6,0

9,8

4,5

TFR

15,8

11,9

8,7

5,4

2,5

Diff. fondi/tfr

-6,6

-6,5

-2,7

+4,4

+2

I rendimenti sono al netto delle imposte

MILANO, 23 marzo 2005
 

FaceBook