Pensioni e TFR verso la speculazione finanziaria.
Costruiamo un forte movimento perché pensioni  
e TFR  tutelino  pensionati e lavoratori.


Confindustria, FMI, Banca d’Italia e Unione Europea sono mobilitati per richiedere peggioramenti delle pensioni e che sia utilizzato il TFR per i fondi pensione privati.

Al nuovo governo, stante i precedenti del centro sinistra e l’assunzione da parte di Berlusconi del programma di Confindustria,  è affidato il compito di realizzare questi obiettivi e a cgil-cisl-uil il ruolo già svolto nel 94/95 allorché furono protagonisti nei tagli alle pensioni e nella gestione dei fondi pensionistici privati.  

Noi crediamo sia necessario avviare un percorso di mobilitazione, di lotta e di contrasto di questo disegno con proposte finalizzate ad allargare la tutela di pensionati e lavoratori.  

Per discutere di tutto questo è convocata per   

sabato 21 aprile, ore 9.30
ASSEMBLEA NAZIONALE
Casa della Cultura
 (Via Borgogna 3 Milano - MM1 S. Babila)  
Sono state invitate le organizzazioni di base e sociali  
 
C.U.B. - Orsa - SlaiCobas - UCS  

FaceBook