CARGO MALPENSA, condannata la coperativa RIZ SERVICE per attività antisindacale. Con un decreto immediatamente esecutivo ex art. 28 dello Statuto dei Lavoratori, il giudice del lavoro di Busto Arsizio (VA), finalmente  fa giustizia sui soprusi contro i lavoratori addetti al merci di Malpensa.


CARGO MALPENSA, CONDANNATA LA COOPERATIVA RIZ SERVICE PER ATTIVITA’ ANTISINDACALE
. Con un decreto immediatamente esecutivo ex art. 28 dello Statuto dei Lavoratori, il giudice del lavoro di Busto Arsizio (VA) dott.ssa Molinari, finalmente  fa giustizia sui soprusi contro i lavoratori addetti al merci di Malpensa.
Il giudice accogliendo un ricorso della nostra organizzazione (art.28 statuto dei lavoratori) ha dichiarato antisindacale il comportamento della coop Riz service  consistito nell'aver  omesso di versare al nostro sindacato le quote sindacali già trattenute dalle buste paga dei lavoratori, nel non avere rispettato gli impegni assunti in uno specifico accordo sindacale  che regolava le sospensioni in cig dei lavoratori in modo da distribuire equamente la perdita del lavoro, nel non aver fornito al sindacato le informazioni necessarie  per una puntuale difesa dei diritti dei lavoratori nel momento in cui si realizzava una modifica nella gestione degli appalti fra più cooperative ed ha pertanto dichiarato ala Cooperativa Riz Service:

 - di pagare le trattenute sindacali
operate sulle buste paga dei lavoratori  iscritti alla Cub Trasporti e versate solo in parte alla nostra organizzazione e solo dopo il deposito del ricorso;
 - di fornire al sindacato tutte le informazioni circa la modifica dell’appalto di Alha presso Malpensa che hanno causato la sospensione in cig dei lavoratori ;
 - di pagare alla cub trasporti la somma di 5.000 euro a titolo di danno all’immagine che il sindacato si è impegnato a devolvere  ai lavoratori  di Riz Service  propri iscritti.

Ricordiamo che i lavoratori delle coop che operano al merci di Malpensa, tutti assunti come soci lavoratori, nella stragrande maggioranza sono lavoratori stranieri.

Questo  importante provvedimento giudiziale finalmente consente di  far luce sugli appalti di Malpensa, gestiti senza nessun controllo e spesso usati come scusa per liberarsi dei lavoratori.


22/4/2010
Cub Trasporti Malpensa
0331/772337

 

 

FaceBook