Maternità/Paternità: Contro la piaga delle dimissioni in bianco della lavoratrice/lavoratore durante il periodo in cui opera  il divieto di licenziamento. Direttive del Ministero del lavoro.

 

Prendi il comunicato pronto per la stampa .zip

Il governo ha cancellato la legge 188/2007 che neutralizzava la pratica molto diffusa di far sottoscrivere le dimissioni al lavoratore (ma soprattutto alle lavoratrici) in via preventiva al momento dell'assunzione.
Una pratica che viene utilizzata da alcuni datori di lavoro per consentire un licenziamento agevole in caso di maternita'. Le dimissioni volontarie dovevano essere date soltanto su moduli numerati progressivamente compilabili solo immediatamente prima del loro utilizzo.
E’ rimasta attiva solo la legge 151 del 2001 che vieta il licenziamento della lavoratrice dall'inizio del periodo di gravidanza fino al compimento di un anno di eta' del bambino
Tale legge prevede che la richiesta di dimissioni presentata dalla lavoratrice, durante il periodo di gravidanza, e dalla lavoratrice o dal lavoratore durante il primo anno di vita del bambino o nel primo anno di accoglienza del minore adottato o in affidamento, deve essere convalidata dal servizio ispettivo del Ministero del lavoro, competente per territorio. A detta convalida e' condizionata la risoluzione del rapporto di lavoro.
Il ministero del lavoro ha emesso in data 26/02/2009 le modalità di convalida delle dimissioni ed il relativo modello cui deve adeguarsi il personale ispettivo del ministero del lavoro.
La procedura prevede:
1)Colloquio diretto con la lavoratrice/lavoratore che intende dimettersi per accertare la volontà e la spontaneità delle dimissioni.
2)Informazione sui diritti previsti dalla legge sulla tutela della maternità e paternità e successiva richiesta di compilazione dell’apposito modello con raccolta di tutte le notizie richieste..
3)Il funzionario deve informare la lavoratrice/lavoratore della Possibilità à di rivolgersi anche della Consigliera provinciale di Parità.

A  cura dell’Ufficio studi Cub
Milano marzo 2009

Confederazione Unitaria di Base
Sede Nazionale: Milano Viale Lombardia 20  tel.02 70631804 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cub.it

 

 

FaceBook