Al MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

Divisione VIII

Via Fornovo, 8

00100  ROMA

c.a. Dott.ssa  Monica GUGLIELMI

e p.c.

Alla COMMISSIONE DI GARANZIA

PER L’ATTUAZIONE DELLA LEGGE SULLO SCIOPERO

NEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI

via Po 16/A

00198 ROMA

 

Alla

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Palazzo Chigi

P.za Colonna, 370

00187   ROMA

Le scriventi organizzazioni sindacali Confederazione Unitaria di Base (CUB), SLAI COBAS e Unione Sindacale Italiana (USI-AIT) comunicano di voler proclamare uno sciopero generale per l’intera giornata, su tutto il territorio nazionale per i lavoratori di tutte le categorie del pubblico impiego e di tutti i settori privati e pertanto chiedono di esperire il tentativo preventivo di conciliazione di cui all’art. 2 c. 2 L. n. 146/90 e succ. mod.

Lo sciopero generale
verrà convocato per respingere l’ulteriore attacco alla Previdenza pubblica già devastata dalla Legge 335/95, per chiedere l’introduzione di un meccanismo automatico di indicizzazione dei salari e delle pensioni, contro il caro vita, per l’introduzione del reddito sociale per disoccupati e precari, per salari europei, per respingere l’attacco all’istituto dello sciopero e per una vera legge sulla rappresentanza in tutto il mondo del lavoro, per rilanciare i diritti del mondo del lavoro, per il rilancio del welfare soprattutto scuola e sanità e la fine delle privatizzazioni, per ribadire il no a ogni guerra.

Ogni comunicazione in merito dovrà essere indirizzata a:

Pierpaolo Leonardi

c/o Confederazione Unitaria di Base (CUB)

Via dell’Aeroporto, 129

00175 ROMA

tel 06762821

fax 067628233 

Confederazione Unitaria di Base (CUB)

SLAI COBAS

Unione Sindacale Italiana (USI-AIT)

FaceBook