Con la circolare N° 47 del 28-3-2020 l’Inps chiarisce e rende operativo il decreto del 17 marzo in materia di utilizzo della cig per Covid-19 e non mancano alcune novità. (modulistica in allegato x la cig in deroga)


Ricordiamo che questa Cig per Covid-19 ha carattere di straordinarietà che supera molte norme normalmente previste dalle leggi vigenti.

Chi può presentare domanda di CIGO e di Assegno ordinario per “COVID-19 nazionale”?
Le aziende rientranti nel campo di applicazione della CIGO e dell’Assegno ordinario operanti su tutto il territorio nazionale che hanno più di 5 dipendenti.
Comunicazione della Cig.
Non è necessario accordo sindacale
È prevista solo la comunicazione della Cig per via telematica.
Ci sono limiti per le aziende?
L’unico limite sono le nove settimane che devono collocarsi nell’arco temporale dal 23-02-2020 al 31-08-2020. Queste settimane sono aggiuntive ai limiti di legge previsti per la cig.
Ci sono limiti per i lavoratori?
I lavoratori devono essere già in forza all’azienda richiedente alla data del 23.2.2020.
Quali semplificazioni sussistono in fase istruttoria?
Non è necessaria la dimostrazione della temporaneità dell’evento e la previsione di ripresa della normale attività.
Il pagamento della Cig
In via generale l’azienda anticipa la Cig e conguaglia gli importi successivamente.
Le aziende possono richiedere il pagamento diretto della Cig da parte dell’INPS; in questo caso le aziende non hanno l’obbligo di dimostrare le difficoltà finanziarie dell’impresa
Esenzione del contributo aziendale per cig
Per questa Cig le aziende sono esentate dal versamento della quota di compartecipazione all’inps.
Sospensione cig straordinarie e contratti di solidarietà
Per le aziende che hanno in corso periodi di Cig straordinaria o di contratti di solidarietà, la Cig per “emergenza COVID-19” sospende tali trattamenti.
Non è obbligatorio smaltire le ferie prima della cig
Si evidenzia inoltre che l’eventuale presenza di ferie pregresse non è ostativa all’eventuale accoglimento dell’istanza di Cigo o assegno ordinario. (questa è una novità)
Il trattamento di cig sostituisce la malattia
il trattamento di integrazione salariale sostituisce in caso di malattia l’indennità giornaliera di malattia, nonché la eventuale integrazione contrattualmente prevista”.
Assegno nucleo familiare non è pagato
Durante il periodo di percezione dell’assegno ordinario non è erogata la prestazione accessoria degli assegni al nucleo familiare.
Trattamento di Cig
Il trattamento Cig per il 2020 è pari all’80 % dello stipendio però con il tetto di 939,89 € per stipendi lordi fino a 2159,48 € e 1129,66€ per stipendi lordi superiori a 2159,48 €.
Utilizzo Cigcovid-19 per i fondi bilaterali FIS
La Cig per Covid-19, si applica anche ai fondi di solidarietà bilaterali per i settori che non rientrano nell'ambito di applicazione della cig ordinaria (Si tratta del Fondo di solidarietà bilaterale per il personale del settore dei servizi ambientali, il Fondo di solidarietà bilaterale per le attivitàprofessionali, ilFondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato, ecc)con la finalità di assicurare ai lavoratori una tutela in costanza di rapporto di lavoro nei casi di riduzione o sospensione dell'attività lavorativa.
Utilizzo Cig in deroga
I datori di lavoro del settore privato, ivi inclusi quelli agricoli, della pesca e del terzo settore, per i quali non trovino applicazione le tutele previste dalla cig, possono riconoscere, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, previo accordo che può essere concluso anche in via telematica (l’accordo non è previsto per aziende sotto i 5 dipendenti) trattamenti di cig in deroga, per un periodo non superiore a nove settimane. Questa cig in deroga vale anche per le aziende che hanno meno di 5 dipendenti.
In questo caso la Cig è pagata direttamente dall’Inps. (Vedi allegati validi x la Lombardia)
Per i lavoratori è riconosciuta la contribuzione figurativa e i relativi oneri accessori.
Sono esclusi dalla cig in deroga i datori di lavoro domestico.
Tempi di pagamento della Cig
Il governo si è impegnato affinché entro il 15 aprile sia pagata la Cig di marzo. Questo significa che verrebbero superate tutte le norme burocratiche normalmente presenti.

Su tutti gli aspetti indicati la Cub di Legnano è a disposizione di tutti i lavoratori per tutte le spiegazioni necessarie.
Per qualsiasi informazione scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Legnano 30 marzo 2020

CUB LEGNANO

Confederazione Unitaria di Base
Legnano: via Cristoforo Colombo 17 tel. 0331-1555336 0331-1546331 fax. 0331-1555358
www.cub.it – www.cubvideo.it e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

       Coronavirus-circolare-nr-47-INPS-sulla-cig.pdf

 

Utilizzo Cig in deroga; Modulo x accordo sindacale standard e Verbale tra la Regione Lombardia e le parti sociali

      ACCORDO STANDARD decreto UO 3803 Allegti1.pdf

 

    Regiole Lombardia Accordo-Quadro-Cassa-in-deroga-COVID19-23-marzo.pdf

FaceBook