SICILIA - UN PRESIDIO IN TUTTE LE PREFETTURE DELLA SICILIA NELLA GIORNATA DI Mercoledì I’ 07/09/2011 ALLE ORE 09:30. allo scopo di esporre le posizioni del sindacato di base contrarie ai provvedimenti economici del governo, che colpiscono i lavoratori, i pensionati, i ceti meno abbienti e i consumatori

 

PRENDI IL VOLANTINO IN FORMATO .pdf

SCIOPERO __________________________________________________________________
COLLEGHE/I TORNICOLLEGHE/TORNIAMO A LOTTARE PER:

· Difendere il CCNL Autostrade e i bienni economici 2008-9 e 2010-12;
· Sbloccare le chiamate di tutto il personale trimestrale all’esazione per 90 giorni;
· Il potenziamento dei servizi offerti all’utenza attraverso la stabilizzazione di tutto il precariato;
· Ripristinare legalità ed ordine dentro l'ente;
· Fermare l’uso privatistico dell’ente pubblico da parte degli interessi clientelari legati alla politica della Regione Siciliana;
_______________________________________________________________________________________

Mercoledì Ì 7 SETTEMBRE 2011
ASTENSIONE DI 8 ORE DI TUTTO IL PERSONALE DI ESAZIONE
E SIT-IN DI PROTESTA ALLA PREFETTURA DI MESSINA ORE 10,00
______________________________________________________

PARTECIPA NELLA CONSAPEVOLEZZA POICHE’ I
DIRITTI NON SI CHIEDONO, SI CONQUISTANO!!!

 

**********************************************************************

 

PRENDI IL VOLANTINO IN FORMATO .pdf


CUB REGIONALE SICILIA Viale San Martino 261, 98123 MESSINA,

COMUNICATO STAMPA

 

 

La Confederazione Unitaria di Base (CUB) Sicilia visto quanto previsto dalla manovra economica del Governo Nazionale che:

• Massacrerà i ceti meno abbienti della nostra societàà e tutti i lavoratori creando di fatto un peggioramento delle condizioni di vita di milioni di persone;
• Taglierà risorse alla nostra Regione con ripercussioni che ricadranno inevitabilmente sui cittadini, sui precari e sui lavoratori;
• Porrà in essere dei tagli ai Comuni che si vedranno necessariamente costretti a non potere garantire servizi essenziali ai cittadini (spesa sociale,
assistenza economica etc..) mettendo a rischio, inoltre, i salari dei dipendenti e le stabilizzazioni dei precari;
• Intaccherà le pensioni ed i relativi TFR dei cittadini che hanno lavorato una vita;
• pretende che precari, lavoratori, pensionati subiscano passivamente, mentre ricchi e caste di ogni tipo continuino a farla franca;
• Peraltro non garantirà il minimo sviluppo economico con il conseguente disagio dei giovani disoccupati che si vedranno costretti ad emigrare in cerca di nuovi spiragli occupazionali;

INDICE

UN PRESIDIO IN TUTTE LE PREFETTURE DELLA SICILIA NELLA GIORNATA DI
Mercoledì I’ 07/09/2011 ALLE ORE 09:30.


Palermo 3 settembre 2011


**************************************

Messina 4 settembre 2011

Tel 090.2401784/5 Fax 06.233298951 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CUB MESSINA
A S.E. il Prefetto di Messina Dr. Francesco Alecci
Palazzo del Governo Messina fax 090366615

Questa Organizzazione sindacale che a carattere regionale sta organizzando, per Mercoledì ì 7 settembre, presso le Prefetture di tutta la Sicilia, delle delegazioni per sottoporre ai Signori Prefetti lo stato di criticità della situazione sociale dei rispettivi territori e della Sicilia tutta, da anni perdurano, ma particolarmente aggravata negli ultimi mesi a causa di provvedimenti governativi fortemente penalizzanti per i lavoratori e le loro famiglie, per gli enti locali e per il mantenimento dei diritti acquisiti.

La manovra economica in via di definizione al Parlamento acuirà tale situazione rischiando di renderla ingovernabile, in quanto farà esplodere tutte quelle situazioni già mantenute PRECARIAMENTE in vita, e accentuerà ulteriormente le difficoltà di migliaia e migliaia di famiglie.

La CUB provinciale di Messina, pertanto, con il sit-in previsto per Mercoledì ì 7 c.m., alle ore 10:00 innanzi al palazzo della Prefettura, Le richiede un incontro allo scopo di esporre le posizioni del sindacato di base contrarie ai provvedimenti economici del governo, che colpiscono i lavoratori, i pensionati, i ceti meno abbienti e i consumatori, e per mettere a fuoco il quadro delle particolari criticità nel territorio Messinese ritenuto non più procrastinabile soprattutto nel settori dei Rifiuti, Ferrovie, Cantieristica, Atm, Autostrade Siciliane ecc.. proprio su quest’ultima concorre in maniera drammatica l'assenza di un regolare Consiglio di Amministrazione, una pesante bancarotta e un sistema di illeciti amministrativi. Il vaso è oramai colmo.

Con osservanza

Filippo Sutera


CUB REGIONALE SICILIA Viale San Martino 261, 98123 MESSINA, Tel. 090.2401784/5 fax 06.233298951 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MESSINA, V/le S. Martino 261, Tel. 090.2401784 fax 06.233298951 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -RAGUSA, via S. Francesco 79, Tel. 0932.227293 fax 0932651612
PALERMO, Via Degli Emiri n. 54, Tel. 091.212255 fax 091.7044448 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – AUGUSTA SR Via XIV Ottobre 26 Tel/fax 0931.521822
CALTANISSETTA, Via Rampolla n. 31 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -AGRIGENTO, Viale Diaz 214, Palma di Montechiaro Tel. 0922.968159
CATANIA,Via Etnea n. 289, 95030 Mascalucia Catania Tel. 335.8427673, fax 06.233298951, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CUB REGIONALE SICILIA Viale San Martino 261, 98123 MESSINA,

 

 

FaceBook