2 maggio 2021 - Conclusi oggi pomeriggio i lavori del Coordinamento Nazionale di Unione Inquilini che ha votato con larga maggioranza il segretario Walter De Cesaris e il Presidente Walter Rapattoni. 

Un passaggio dovuto del sindacato dopo la perdita del Presidente Vincenzo Simoni e le dimissioni di Massimo Pasquini. 

Sono state scelte due figure di spicco e di garanzia che traineranno il sindacato al prossimo Congresso. Walter De Cesaris, già segretario del sindacato e l'Avv. Walter Rapattoni, segretario di Pescara e componente uscente delle ultime tre segreterie, sono alti profili riconosciuti per la propria integrità da tutta la comunità di Unione Inquilini. 

Il sindacato non cambia la propria linea politica trainata dal segretario Pasquini dimissionario e risultata vincente, continuano infatti le lotte nelle città e nel Paese. 

Al congresso il compito di continuare nella linea di apertura ai movimenti e alle associazione e di confronto unitario con gli altri sindacati e di quanti sono disponibili a costruire in Italia un fronte largo per diritto alla casa.

Rapattoni: "Partiamo dalle imminenti prossime scadenze: Nessuno sfratto senza la garanzia del passaggio da casa a casa, investimenti pubblici per un grande piano di incremento di alloggi di edilizia residenziale pubblica a canone sociale"

De Cesaris: "Il prossimo congresso sarà altresì chiamato a confermare la linea dell'innovazione e del rinnovamento, anche generazionale, del gruppo dirigente, compresi i suoi ruoli di vertice."

FaceBook