SCIOPERO GENERALE 4 NOVEMBRE* Contro le guerre esterne, quelle sociali interne e le spese militari - Da anni in Iraq, in Siria, in Libia si muore per guerre nate per sconfiggere il terrorismo. Nella realtà il terrorismo non è stato sconfitto ma dalla guerra ha tratto nuovo alimento e milioni di persone inermi in quei territori hanno peggiori condizioni di vita. 


Noi siamo coinvolti in un’altra guerra: quella neoliberista scatenata da padroni, banchieri, oligarchie sovranazionali e attuata ora dal governo Renzi con una politica economica e sociale che impoverisce lavoratori, giovani e pensionati, smantella lo stato sociale e distrugge i diritti.

Abolizione del precariato, lavoro stabile, tutelato e basta morti. Cancellare le forme precarie di lavoro, piu occupazione con la riduzione settimanale dell’orario di lavoro di 4 ore, la bonifica dei siti inquinati, la messa in sicurezza del territorio; la sicurezza sul lavoro.

Reddito garantito 1.000 €/ mese per disoccupati e pensionati; cure, luce, gas, ecc. gratuiti.
Aumenti salariali di 500€ mensili; per i pensionati recupero integrale delle perequazioni scippate dai governi dal 2000 e di quelle riconosciute dalla Corte Costituzionale.
Il modello economico imperante crea disoccupati e poveri mentre concentra la ricchezza in poche mani. I soldi ci sono e vanno ridistribuiti con politiche fiscali e con la patrimoniale.
Pensioni a 60 anni o con 35 anni di contributi. Anticipo per lavori usuranti e calcolo retributivo; trasferimento contributi aziendali dei fondi privati alla previdenza pubblica.

Diritto alla salute, all’abitare. Diritto universale alla salute, alla cura e alla abitazione.
Democrazia nei luoghi di lavoro e nel paese, a rischio per le modifiche alla Costituzione. Eleggere democraticamente i propri rappresentanti aziendali, decidere sulle piattaforme e sugli accordi ed esercitare senza vincoli il diritto di sciopero;
Uguaglianza per migranti

Ottobre 2016

PRINCIPALI MANIFESTAZIONI
MILANO LARGO CAIROLI, ORE 9,30
NAPOLI PIAZZA MANCINI, ORE 10,00

*La commissione di garanzia contro il diritto di sciopero ha vietato lo sciopero, dei trasporti e dei vigili del fuoco.
 Cub-UsiAit-Sgb
www.cub.it
 
scarica il volantino pdf: