REINTEGRATE LE LAVORATRICI LICENZIATE IN OCCASIONE DEL CAMBIO DI APPALTO!


A SEGUITO DEL CAMBIO DI APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO UN COMPLESSO CONDOMINIALE MILANESE, ALCUNE LAVORATRICI SI SONO RITROVATE SENZA UN LAVORO PERCHE’ LA SOCIETA’ SUBENTRANTE SI ERA RIFIUTATA DI RIASSUMERLE NONOSTANTE TALE CONDIZIONE SIA PREVISTA DALL’ ART. 4 DEL CCNL DELLE IMPRESE DI PULIZIA CHE STABILISCE LE REGOLE PER I CAMBI DI APPALTO.
LE LAVORATRICI A QUEL PUNTO – SOSTENUTE DALLA CUB E CON L’ASSISTENZA DEI LEGALI – HANNO PRESENTATO RICORSO AL TRIBUNALE DEL LAVORO DI MILANO CHE HA DECISO LA LORO REINTEGRA E IL PAGAMENTO DELLE RETRIBUZIONI SPETTANTI DALLA DATA DEL LICENZIAMENTO CON L’AZIENDA USCENTE FINO ALLA DATA DELLA EFFETTIVA IMMISSIONE IN SERVIZIO.


SI AL DIRITTO DEI LAVORATORI ALLA ASSUNZIONE IN CASO DI CAMBIO DI APPALTO SECONDO LE CLAUSOLE SOCIALI!


RESPINTA LA VORACE TENDENZA DEI PESCECANI AZIENDALI CHE AD OGNI CAMBIO DI APPALTO IMPONGONO AI LAVORATORI TAGLI INGIUSTIFICATI DI ORARI E APPUNTO, L’ ESCLUSIONE DELLE CLAUSOLE SOCIALI.


RESPINGERE GLI ATTACCHI DEL PADRONATO AL DIRITTO DEL LAVORO E ALLA DEMOCRAZIA!


Gallarate Luglio ‘17

Flaica Uniti-CUB Varese – via Pasubio, 8 - Gallarate
Tel 0331/076413- Fax 0331/1832254 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.