(Aeroportuali, Portuali, Ferrovie, Autoferrotranvieri, Logistica e Autostrade) Aziende pubbliche per trasporti pubblici, Alitalia e Aeroporti, FS e Ferrovie, Trasporto Pubblico Locale - No alla liberalizzazione e privatizzazione dei Trasporti Contratto e diritti per i lavoratori della logistica - NO allo smantellamento della pensione e della Sanità Pubblica

I trasporti, per lo spostamento di persone e merci, sono l’asse fondamentale del nostro Paese che potrebbe rappresentare un volano di crescita e di sviluppo e un servizio accessibile alle persone, garantendo il diritto alla mobilità (sbandierato solo quando i lavoratori scioperano), complementare alle attività industriali, commerciali e dei servizi, per questo deve essere saldamente sotto il controllo pubblico e avere finanziamenti certi.
Con investimenti pubblici i trasporti devono diventare una grande industria globale per la mobilità delle persone e delle merci.
Mai si è perseguita realmente la progettazione di un piano organico nazionale dei trasporti che tenga conto dell'integrazione di tutti i settori dei trasporti e delle necessità legate alla sostenibilità sociale ed ecologica di questo fondamentale comparto industriale.
Contrastare le privatizzazioni per impedire che il Trasporto Pubblico Universale finisca nelle mani d’imprenditori senza scrupoli e cooperative (soprattutto false) di favore, che non vedono l'ora di accaparrarsi la gestione degli appalti con l'unico intento di triplicare i profitti. Ciò produce dissesto economico, disoccupazione, peggiori servizi all'utenza, preoccupante riduzione dei livelli di sicurezza e caduta libera di salari, diritti e tutele dei lavoratori.
La destrutturazione del sistema aeroportuale e di Alitalia, è solo la punta dell’iceberg di un progetto che coinvolge e stravolge le vite di centinaia di migliaia di famiglie. I 70.000 ferrovieri e 110.000 Autoferrotranvieri rischiano di percorrere gli stessi progetti devastanti consumati negli aeroporti, dai vettori aerei e nell’indotto, avendo come modello industriale quello delle Low Cost, basato sullo sfruttamento dei lavoratori già in atto, in modo particolare nella logistica, con ritmi di lavoro pesantissimi, manodopera in nero, condizioni igieniche e sicurezza quasi inesistenti, cambi d'appalto al massimo ribasso, salari da fame, mancato riconoscimento di vari istituti contrattuali.
a Milano:
MANIFESTAZIONE dalle ore 10,00 davanti Palazzo Marino – Piazza della Scala
16 GIUGNO SCIOPERIAMO PER UN VERO SERVIZIO PUBBLICO

- PER UN GIUSTO RICONOSCIMENTO DEL LAVORO
- PER REALI GARANZIE OCCUPAZIONALI E SALARIALI

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE: 24 ore il 16/06/17 con il rispetto delle fasce di garanzia previste che variano in ogni città
TRASPORTO FERROVIARIO: Personale addetto alla Circolazione (passeggeri e merci) e Attività Ferroviarie dalle 21,01 del 15/06/17 alle 21,00 del 16/06/17  Personale Impianti Fissi e Amministrativi (es. Uffici, Officine) l’intero turno lavorativo del 16/06/16
N.B. in ordine alla delibera della Commissione di Garanzia è esclusa dall’agitazione la Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia di Piemonte e Valle D’Aosta.
TRASPORTO AEREO e Attività Aeroportuali: dalle 00,01 alle 23,59 del 16/06/17
N.B.
- Il personale non operativo e non soggetto alle leggi di regolamentazione dello sciopero, aderiranno all’agitazione per l’intera durata del proprio turno di lavoro del 16/06/17.
- in ordine alla delibera della Commissione di Garanzia è escluso dallo sciopero il personale dipendente ENAV SpA
TRASPORTO MARITTIMO: Personale amministrativo intero turno di lavoro del 16/06/17
Personale Viaggiante:
- Collegamento Isole Maggiori 24 ore, da un’ora prima delle partenze del 16/06/17
- Collegamento Isole Minori dalle 00,01 alle 24,00 del 16/06/17
ANAS e Autostrade
Tutto il Personale, compreso quello turnista h24: intero turno di lavoro dalle 00,01 alle 00,00 del 16/06/17
Tutto il personale addetto ai servizi non soggetti alle regolamentazioni L. 146/90 e succ. modd. di tutti i settori sciopereranno per l’intero turno del 16/6/17 compreso il primo turno montante per i turnisti.
A Milano lo sciopero avrà le seguenti modalità: ATM SpA – ATM Servizi SpA – ATM Servizi Diversificati PERSONALE VIAGGIANTE DI SUPERFICIE E METROPOLITANA
DALLE 08,45 ALLE 15,00 E DALLE 18,00 AL TERMINE DEL SERVIZIO
Impiegati e Operai (anche turnisti), “ex” Radio Bus, Ausiliari della Sosta, Tutor di Linea, Addetti ai Parcheggi
L’INTERO TURNO DI LAVORO
TRENORD: dalle ore 22,00 del 15 giugno alle ore 22,00 del 16 giugno ad eccezione delle fasce di garanzia (dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00).

Milano, 14 giugno 2017

CUB - Confederazione Unitaria di Base Trasporti   
Sede Legale Milano - V.le Lombardia, 20  
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.cub.it tel 02.70631804 - fax: 02.70602409

Trasporti SGB Sindacato Generale di Base 
Sede legale: Milano, V.le Marche,93 

tel. 02-683091fax 02-6080381 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.sindacatosgb.it

mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.sindacatosgb.it

comunicato conferma sciopero trasporti  16 giugno 2017 da scaricare