CUB SANITA' - La Direzione P.C.d.R. (Piccola Casa del Rifugio ) deve impegnarsi per garantire la piena occupazione e il pieno salario alle lavoratrici e ai lavoratori tutti, della Dedo, per anni da Lei impiegati a vario titolo.


PRENDI IL VOLANTINO IN FORMATO .zip

La Direzione P.C.d.R. (Piccola Casa del Rifugio ) deve impegnarsi per garantire la piena occupazione e il pieno salario alle lavoratrici e ai lavoratori tutti, della Dedo, per anni da Lei impiegati a vario titolo.

Siamo agli sgoccioli, ovvero pare che a fine mese scadano i termini per la variazione nella titolarità d’appalto ma nessuno a oggi, tra le decine di lavoratori/trici Dedo, impiegati per anni a vario titolo alla Piccola Casa del Rifugio … ha la certezza di ciò che gli accadrà.

La tensione e il timore di perdere il lavoro sono alte, le voci molte, poco rassicuranti e come troppe volte accade nel Paese, cgil-cisl-uil, che si vantano di firmare i Contratti Nazionali di Lavoro (ndr. pessimi) e casse integrazioni (ndr. discutibili) anche in questo caso, si guardano di sorvegliare e fornir notizie chiare sul loro destino a questi lavoratori.

La CUB afferma che tutte/i hanno il diritto di proseguire la prestazione di lavoro al P.C.d.R., pronta a difenderne il principio in ogni modo e sede.

Per questo la CUB Sanità ha inviato il 9 Settembre una nuova lettera alle 2 Cooperative e alla Direzione Generale della Piccola Casa del Rifugio chiedendo di ottenere a garanzia di tutte/i:
1)    notizie certe e l’elenco numerico e nominativo dei lavoratori tutte/i Dedo,
2)    di fissare una data utile per l’incontro sindacale ai sensi dell’Art. 37 CCNL,
3)    l’impegno e la disponibilità delle 3 aziende per quanto abbiamo chiesto .

Ci attendiamo quindi una risposta fosse anche solo per rispetto dei lavoratori; tutte le componenti in campo, devono agire per garantir diritti, lavoro, reddito ai lavoratori Dedo.

Questi “colleghi” già penalizzati nel salario e troppo spesso, anche dal sistema Cooperativo dei discutibili appalti, non sono “lavoratori di Serie B”; i diritti son diritti e lo son per tutti, per questo chiediamo ai delegati, agli attivisti anche d’altri sindacati, ai lavoratori tutti, anche ai diretti dipendenti P.C.d.R., a parenti e Ospiti, un concreto impegno e solidarietà per chi oggi si sente solo e teme di perdere lavoro e reddito.

Non lasciamoli soli: Giovedì 15, ore 21,30 alla CUB si terrà una riunione informativa/organizzativa ……….

……. partecipa anche tu !


Milano   15/09/2011
 
CUB-Sanità
Confederazione Unitaria di Base
Milano: V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804
www.cub.it - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

FaceBook