SCIOPERO GENERALE per l'intera giornata di VENERDI' 17 OTTOBRE DI TUTTI I LAVORATORI PUBBLICI E PRIVATI proclamato dal sindacalismo di base - CUB, Confederazione Cobas e SdL Intercategoriale

 

Prendi il volantino pronto per la stampa .zip

SCIOPERO GENERALE IL 17 ottobre 2008

CUB, Confederazione Cobas, SdL Intercategoriale hanno proclamato  lo SCIOPERO GENERALE di tutte le categorie pubbliche e private per l’intera giornata del 17 ottobre 2008.
Lo sciopero è a sostegno della piattaforma che le tre organizzazioni sindacali di base hanno unitariamente consegnato al governo il 20 giugno scorso e che prevede:
- forti aumenti per salari e pensioni, introduzione di un meccanismo automatico di adeguamento salariale legato agli aumenti dei prezzi e difesa della pensione pubblica - rilancio del contratto nazionale - difesa e potenziamento dei servizi pubblici, dei beni comuni, del diritto a prestazioni sanitarie, del diritto alla casa e all'istruzione;
- abolizione delle leggi Treu e 30 - continuità del reddito e lotta alla precarietà lavorativa e sociale;
- sicurezza nei luoghi di lavoro e sanzioni penali per chi provoca infortuni gravi o mortali;
- lotta al razzismo che nega diritti uguali e scarica sui migranti il maggior peso sociale;
- restituire ai lavoratori il diritto di decidere: no alla pretesa padronale di scegliere le organizzazioni con cui trattare - pari diritti per tutte le organizzazioni dei lavoratori - difesa del diritto di sciopero.

La trattativa in corso
tra Confindustria e Cgil, Cisl e Uil per svuotare il contratto nazionale di lavoro, l’affondo del governo sulle privatizzazioni, la profonda crisi salariale che vivono i lavoratori e le loro famiglie, il dilagare della precarietà, il tentativo di smantellare definitivamente la pubblica amministrazione anche attraverso l’attacco ai lavoratori pubblici ed i tagli al personale della scuola e della sanità,  il razzismo diffuso a piene mani, i rinnovati venti di guerra, ci fanno prevedere un autunno in cui il confronto tra mondo del lavoro, padronato e governo dovrà essere all’altezza della sfida mobilitando lavoratrici e lavoratori per difendere quanto sin qui acquisito con le lotte e per conquistare salario e nuovi diritti.

Roma, 15 luglio 2008

Per comunicazioni:

SdL intercategoriale
Via Laurentina 185 – 00142  Roma
tel 06.59640004 - fax 06.54070448
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Confederazione Cobas
Viale Manzoni, 55 – 00185   Roma
tel. 0677591926 - 0670452452  fax 0677206060
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CUB
Viale Lombardia 20 - Milano
tel. 02-7063.1804 - fax 02-7060.2409
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

FaceBook