Documenti necessari per ciascun componente del nucleo familiare

 Documento d’identità del dichiarante in corso di validità

 Dati anagrafici e codici fiscali di tutti i componenti il nucleo familiare

 Certificato di invalidità

 Redditi relativi ai due anni precedenti la compilazione della DSU (se presentata nel 2016 – redditi 2014): 730, Unico, Cud, Irap, certificazione compensi, assegni di mantenimento per il coniuge e i figli, trattamenti assistenziali e sussidi, redditi esenti da imposta

 Per la casa di abitazione:

 Se di proprietà: visura catastale e mutuo residuo al 31/12

 Se in affitto: contratto di locazione registrato  Per altre proprietà immobiliari visura e categoria catastale

 Patrimonio mobiliare di tutti i componenti del nucleo familiare al 31 dicembre dell’anno 2015: saldo al 31/12 e giacenza media annua conti correnti, depositi, titoli, ass. vita, libretti, carte prepagate, azioni, patrimonio netto, etc.

 Targa autoveicoli, motoveicoli e imbarcazioni ISEE PRESTAZIONI SPECIFICHE Prestazioni per minori o per il diritto allo studio universitario

 Per il genitore non convivente con il figlio che richiede la prestazione: numero protocollo dell’Isee del genitore non covivente (nel caso ne sia già in possesso) oppure stessi documenti richiesti per il nucleo familiare del figlio che richiede la prestazione Prestazioni socio sanitarie

 Retta pagata per il ricovero in strutture residenziali nel 2015

 Spese pagate per l’assistenza personale nel 2015 (no badante/colf)

 Atto notarile donazione immobili

 Protocollo Isee di ogni figlio non convivente con l’invalido che richiede il ricovero (nel caso ne sia già in possesso) oppure stessi documenti Isee richiesti per il nuclo familiare richiedente la prestazione BONUS SOCIALE ELETTRICO E GAS

 Carta identità intestatario fatture  Fattura energia elettrica e gas

 Lettera rinnovo Sgate SI RACCOMANDA DI NON OMETTERE NULLA ALTRIMENTI L’ISEE VIENE SCARTATO OPPURE EMESSO CON DIFFORMITA’/OMISSIONE E DI CONSEGUENZA NON VIENE ACCETTATO DAGLI ENTI E DEVE ESSERE RIFATTO CON CONSEGUENTE ATTESA DI ALTRI 10 GIORNI PER LA RIEMISSIONE DELL’ATTESTAZIONE.

 

Share this post
FaceBook