La TIM ha pubblicato nel mese di marzo delle nuove modalità operative in merito alla Malattia. A riguardo evidenziamo alcune punti critici.


Il giustificativo di malattia una volta inserito in ESS non è annullabile; invece, dovrebbe essere annullabile, e non solo modificabile.
La comunicazione di inizio malattia (o prosecuzione) in caso di orario di ingresso flessibile (ad esempio 8-9,30) non è regolare che avvenga entro le ore 8,00, ad inizio flessibilità in ingresso; invece - secondo la Cub e i suoi legali - deve essere entro la fine della fascia di flessibilità (esempio entro le 9,30).
Viene richiesto al lavoratore di eseguire tutta una serie di operazioni sul Cellulare o su PC tramite APP e ESS durante la malattia, quando il lavoratore può essere impossibilitato ad usarle sia per lo stato di salute sia per il luogo dove si trova.
Pertanto consigliamo al lavoratore di comunicare la malattia (con numero del certificato - se già disponibile - e prognosi) tramite sms-email al proprio responsabile; idem l'assenza per visita medica durante le fasce di reperibilità (o la variazione
dell'indirizzo del domicilio di reperibilità), scrivendo che è impossibilitato ad usare sul Cellulare (o su PC) APP e ESS per lo stato di salute e/o che le stesse non funzionano. Come - peraltro - previsto dallo stesso Regolamento aziendale.
INFORTUNIO
Ricordiamo ai lavoratori del gruppo TIM che le aziende hanno una polizza assicurativa che copre gli infortuni occorsi sia durante l’orario di lavoro, sia fuori dall’orario di lavoro. La convenzione assicurativa viene rinnovata e riveduta – di solito -
annualmente, allo stato attuale è stipulata con la compagna Generali.
Ricordiamo, inoltre, alle aziende del gruppo TIM, ai responsabili di Risorse Umane e ai responsabili di reparto che è doveroso – anche per correttezza - informare i lavoratori tutti; dando supporto nell'attivazione delle pratiche necessarie ogni qual volta si viene a conoscenza di un infortunio di un lavoratore, sia durante l’orario di lavoro sia fuori.
Infine, ricordiamo ai lavoratori che la richiesta di indennizzo assicurativo per infortunio va fatta al massimo entro 2 anni dal verificarsi dell’evento, pena la decadenza dal diritto per legge, art. 2952 del Codice Civile.
Sulla intranet aziendale TIM la relativa documentazione e informativa si trova nella sezione “for me”, alla pagina “assicurazioni e infortuni”.
La richiesta, con i documenti
allegati, va inviata alla Asscom Insurance Brokers Srl, alla quale ci si può rivolgere per notizie sullo stato della pratica o per informazioni (tel. 06/77729001 fax 06/77729800).

marzo 2019

FLMU-CUB TIM
per info: 331-6019879 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cubtlc.it seguici su Facebook: CUB TELECOM
Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti - Confederazione Unitaria di Base (FLMU-CUB)
Via di Scandicci, 86 – Firenze, tel./fax 055-3200938 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cubtlc.it

     MALATTIA-INFORTUNI-Assicurazione-TIM-marzo2019.pdf

 

 

 

FaceBook